23 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

21.01.2019

La globalizzazione
occidentale in Africa

La copertina del libro
La copertina del libro

ORGIANO

Un pilastro della letteratura dei paesi di lingua inglese è il nigeriano Chinua Achebe (1930-2013), il quale ha scritto una trilogia di tutto rispetto. Il romanzo che lo portò alla popolarità fu Il crollo (Things Fall Apart, 1958), ripubblicato due anni fa con un titolo tradotto in modo più aderente all'originale, Le cose crollano. L'opera si focalizza sul processo di globalizzazione da parte dei Paesi Occidentali nell'Africa degli anni Cinquanta. All'interno di questo romanzo si entra in contatto con la cultura Igbo, basata su una società patriarcale in cui gli uomini erano nettamente superiori delle donne. Gli Igbo vivevano in obi (capanne) ed i più benestanti potevano permettersi addirittura tre mogli e anche servi catturati in battaglie. Questa popolazione si basa soprattutto sulla tradizione orale: vengono ripresi molti proverbi, importanti per le generazioni future. La religione è fondamentale per gli Igbo, infatti si leggono spesso nomi come Chuckwu, il dio supremo, oppure Egwugwu, gli spiriti ancestrali, i quali apparivano durante certi rituali. Le cose crollano si divide in tre parti: la prima racconta la vita del protagonista Okonkwo all'interno del suo villaggio, la seconda narra l'esilio di sette anni lontano da Umuofia e l'inizio del declino, la terza e ultima parte si focalizza sull'arrivo dei colonizzatori. Il libro evidenzia il cambiamento portato dai colonizzatori inglesi, primo fra tutto nei il Cristianesimo: una religione che metteva in dubbio tutti i principi e le credenze dei villaggi. Molto importanti sono le opinioni degli uomini del villaggio che hanno nei confronti dell'Uomo Bianco, portatore di danni e visto come un pericolo, anche se non sempre Okonkwo e i suoi seguaci hanno provato ad avvicinarsi. Nonostante questo libro presenti tematiche non sempre facili da comprendere, l'articolazione della trama ed il susseguirsi delle vicende portano il lettore ad interessarsi veramente alla storia del protagonista, arrivando ad un finale che stupisce.

Testo inviato dalla biblioteca di Orgiano

Marco Ongaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1