31 maggio 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

CIBO E VINO

22.05.2020

Un "concentrato" di carote, elisir dell'estate

L'estratto di carote è una bomba di salute
L'estratto di carote è una bomba di salute

La primavera è entrata nel vivo, le giornate si sono allungate e il sole ha iniziato a scottare. Complice la voglia di mare e passeggiate e le restrizioni da coronavirus che si sono allentate, si torna a pensare alla tintarella. E cosa meglio delle carote, fresche protagoniste della dieta estiva, può diventare l'alimento simbolo di questa rinascita all'insegna della salute? Versatili, perfette da mangiare crude in insalata, o cotte, come base di molte preparazioni. Se a questi pregi aggiungiamo che sono una vera e propria miniera di minerali, con molti effetti benefici per la pelle e l'organismo, il gioco è fatto.

PROPRIETÀ. L'elenco di proprietà è lungo: acqua, fibre, potassio, fosforo, calcio, magnesio, selenio, ferro, zinco, rame, vitamina A, B, C ed E. Ma è il beta-carotene il vero elisir, precursore della vitamina A, ad azione antiossidante e antitumorale e benefico per la crescita cellulare, per la pelle, per il cuore e per gli occhi. Per beneficiare al massimo delle proprietà delle carote, andrebbero consumate crude, ad esempio per mantenere intatte le vitamine, come la C, che viene distrutta dal calore.

GLI ESTRATTI. Dietetici, autentiche bombe di salute, l' estratto di carota, arancia, limone, mela, zenzero e sedano bevuto a digiuno la mattina depura e nutre e prepara la pelle all'abbronzatura.

INSALATE. Un altro modo per consumarle crude è mescolarle ad una insalata mista, magari con l'aggiunta di semi (zucca, sesamo, girasole. Conferiscono colore, croccantezza e sapore. Il piatto è dietetico, il consiglio è di consumarlo come antipasto, più digeribile e sazia.

SALTATE IN PADELLA. Sono un contorno appetitoso, in particolare se cotte con un soffritto di cipolla tagliata grossolanamente, uno spicchio d'aglio e abbinate a zucchine tagliate a tocchetti.

ZUPPA. Un classico di dolcezza e cremosità. Anche in questo caso qualche carota si può aggiungere 20 minuti prima di terminare la cottura per dare croccantezza.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1