24 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Prodotti doc

21.10.2013

Formaggio Asiago protagonista in Russia

Formaggio Asiago protagonista in Russia
Formaggio Asiago protagonista in Russia

ASIAGO. Tre giorni intensi ma di grandi soddisfazioni, quelli trascorsi in Russia dal presidente e dal vicedirettore del Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni, Avv. Roberto Rigoni Stern e David Sterchele.

Considerata l’importanza sempre maggiore che riveste il flusso di turisti russi in Italia - e il richiamo che esercitano sempre più nei loro confronti le zone di montagna - dal 14 al 16 ottobre il Consorzio Turistico ha deciso di andare a promuovere le bellezze di Asiago e del suo altopiano direttamente in terra russa, precisamente a Mosca e a San Pietroburgo.

I due appuntamenti sono stati organizzati in collaborazione con la Regione Veneto e l'Enit - sede centrale di Mosca, che ha fornito tutto il supporto necessario agli eventi.

Attraverso delle splendide brochure in cirillico e chiavette usb distribuite ai presenti, Rigoni e Sterchele hanno quindi illustrato le proposte e le offerte del loro territorio ai numerosi operatori e giornalisti della stampa turistica.

“Nel corso degli incontri - spiega il presidente Rigoni - abbiamo valorizzato in particolare quelle che rappresentano le vocazioni turistiche di eccellenza per Asiago, vale a dire lo sci (soprattutto il fondo), il golf, il wellness e l’enogastronomia. Il fascino di Asiago e del suo territorio ha molto colpito tutti gli addetti al settore turistico con cui ci siamo confrontati. Inoltre, la versione in lingua russa del nostro nuovo sito www.asiago.to, messa online in questi giorni, sarà uno strumento estremamente efficace per le nostre finalità di promozione turistica”.

E l’impegno non finisce qui: “Per dare seguito alla nostra missione, dal 13 al 15 febbraio - prosegue Rigoni – abbiamo deciso di compiere ad Asiago un educational turistico destinato agli operatori ed giornalisti russi, in coincidenza con il Concorso Internazionale Piromusicale Asiago… Fiocchi di Luce 2014, evento che per la sua particolarità ha già riscosso notevole interesse quando ne abbiamo parlato in questi giorni”.

“È chiaro – continua Rigoni – che l’entusiasmo espresso dagli operatori nel corso della proiezione delle nostre immagini, si scontrerà quasi certamente con l’arretratezza della nostra ricettività,  in molti casi obsoleta e inidonea a far fronte alle esigenze di un mercato straniero sempre più esigente, ma sono convinto che gli sforzi che stanno compiendo i nostri operatori nella direzione di un accrescimento dei livelli delle loro strutture potranno garantirci delle buone soddisfazioni. È comunque chiaro che questo per noi è un esperimento il cui successo dipende molto da quanto gli albergatori e gli altri operatori del turismo sapranno fare per rendere i loro servizi all’altezza di una clientela internazionale”.

Tra i tour operator che hanno già dato la loro adesione all’educational di febbraio ad Asiago vi sono Rossita Vip Department (interessata soprattutto a golf e wellness), Solvex Moska, Danko (secondo tour operator di Russia), Tez Tour, oltre a numerosi giornalisti coinvolti dall'Enit, che avranno così l’opportunità di vedere dal vivo tutto ciò che Asiago e il suo altopiano offrono al turista.

“Si è trattato di un’iniziativa nuova per il Consorzio Turistico – afferma David Sterchele – e assieme ad Asiago Turismo stiamo pianificando alcune azioni che ci permetteranno di lavorare anche con altri mercati esteri a partire già dal prossimo anno. Abbiamo intrapreso delle ottime collaborazioni con agenzie specializzate proprio nella promozione delle nostre specificità all’estero e il supporto dell’Enit, come è emerso in questi giorni, potrà darci grandi soddisfazioni nella direzione dell’aumento della nostra domanda turistica estera”.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1