17 febbraio 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

14.02.2020

La grappa di Bassano riconferma il legame centenario con gli Alpini

La firma del rinnovo del sodalizio tra la Distilleria Nardini e l'Ana
La firma del rinnovo del sodalizio tra la Distilleria Nardini e l'Ana

La storica Grappa Bianca di Bassano e il tradizionale Mezzoemezzo partner ufficiali delle prossime Adunate degli Alpini. La Distilleria Nardini, con oltre duecento anni di storia, riconferma l’accordo triennale con l’Associazione Nazionale degli Alpini, un’unione centenaria forte e consolidata. Il legame tra l’Ana e la Ditta Bortolo Nardini risale infatti alla Grande Guerra del 1915-18, che fu combattuta per gran parte sui territori veneti, trentini e friulani.

 

In quegli anni, precisamente nella seconda parte del tragico 1917, dopo la rotta di Caporetto e l’inizio di una estenuante guerra di posizione, inizia il sodalizio fra Alpini e Nardini, la cui “grappa bianca” era diventata per le truppe alpine un bene di conforto che consolava e riscaldava i cuori.

 

Sebastiano Favero, presidente nazionale dell’Ana, afferma: «Le strade di Nardini e Ana si sono incontrate ai tempi della Grande Guerra ma è nel 1948, con la prima adunata degli Alpini post bellica a Bassano del Grappa, che si è sigillato un punto d’intesa. Con una bottiglia di Grappa Nardini venne infatti inaugurato il Ponte Vecchio, che idealmente congiunge la ditta Nardini e la sezione Montegrappa degli Alpini, andato distrutto durante la guerra e ricostruito anche con il contributo degli Alpini».

 

L’amministratore delegato della Ditta Bortolo Nardini, Michele Viscidi dichiara: «Siamo orgogliosi di riconfermare questa unione già consolidata e affermata negli anni, dove l’Associazione Nazionale Alpini e Nardini rappresentano il simbolo storico di Bassano, divenendo l’emblema della cultura, non solo territoriale ma anche nazionale».

 

 

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1