22 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

14.06.2019

Cibi scaduti, locali sporchi: un ristorante etnico su 2 è irregolare

Nas nei ristoranti etnici, la metà è irregolare. (FOTO ANSA)
Nas nei ristoranti etnici, la metà è irregolare. (FOTO ANSA)

Cibi scaduti, scongelati e ricongelati, mancato rispetto delle norme igieniche, etichette incomprensibili, importazioni vietate. In Italia, un cittadino su tre consuma cibo etnico con regolarità, ma un’indagine dei Nas rivela un alto numero di violazioni delle norme a tutela dei consumatori. 

I controlli dei carabinieri in tutta Italia su ristoranti etnici e depositi di alimenti provenienti dall'estero hanno, infatti, accertato irregolarità in 242 strutture; quasi la metà dei locali ispezionati. L'incidenza è maggiore nel settore della ristorazione, specie negli "all you can it", nei locali a prezzo fisso: nel 48% dei locali sono state trovate irregolarità. Chiuse o sospese 22 attività, riscontrate 477 violazioni di legge e sequestrate 128 tonnellate di cibo.

 

Irregolarità anche nel 41% dei controlli a grossisti e depositi di alimenti etnici. Sequestrate 128 tonnellate di prodotti ittici, carne e vegetali per irregolarità e non idonee al consumo perché prevalentemente privi di tracciabilità ed in cattivo stato di conservazione, per un valore di 232 mila euro. I Nas hanno trovato magazzini abusivi di stoccaggio dei prodotti, cucine mantenute in pessime condizioni igienico-sanitarie, ambienti mancanti dei minimi requisiti sanitari, strutturali e di sicurezza per i lavoratori. Sono stati applicati provvedimenti di chiusura o sospensione dell'attività per 22 imprese commerciali per un valore di 5,3 milioni di euro. 

 

«Ben vengano le cucine etniche, a tutti piace il sushi, ma "all you can eat" non può fare rima con rischio di intossicazione alimentare: le regole valgono per tutti. Non si mette a rischio la salute dei cittadini con pratiche illegali per mantenere i prezzi stracciati», ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo commentando l'operazione dei Nas dei carabinieri sui ristoranti e i magazzini di alimenti etnici.

«Spesso manca la conoscenza del nostro sistema di regole che è tra i più avanzati a livello mondiale e su questo bisogna lavorare - ha aggiunto - grazie ai nostri carabinieri del Nas che fanno luce su un settore in grande espansione e richiamo soprattutto per le generazioni più giovani. A tutela di tutti sia ben chiaro che etnico non deve far rima con fuorilegge».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1