25 giugno 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

CIBO E VINO

06.11.2014

Il Durello a Wine Festival
Consumi a +5 per cento

Un brindisi a base di Durello
Un brindisi a base di Durello

VICENZA. Vento in poppa per il Lessini Durello, lo spumante di Vicenza e di Verona, che sta scaldando i motori in vista del Merano Wine Festival, in programma dall’8 al 10 novembre al Palazzo del Kurhaus a Merano.
«Il Lessini Durello – sottolinea Bruno Trentini, presidente del Consorzio di Tutela - si conferma come uno spumante tra i più performanti in Italia. In base ai dati IRI, gli spumanti “alternativi”, classificati come “altri”, tra i quali rientra anche il Durello registrano una crescita nei consumi del +5% a fronte di un +3% degli spumanti classificati come “tradizionali”».
Un risultato importante, supportato anche dall'introduzione del nuovo disciplinare di produzione, “sdoppiato” per dare ulteriore identità alla tipologia Durello spumante, punta di diamante della denominazione.

L’affermarsi della doc, quale valore economico e territoriale, è inoltre attestato dall’ingresso di una nuova cantina – Azienda Agricola Tonello, di Montorso Vicentino – all’interno del Consorzio Tutela Vini Lessini Durello, facendo così salire a 18 il numero delle aziende aderenti.
A fronte di un anno ricco di soddisfazioni tutte le migliori interpretazioni del Lessini Durello, spesso frutto di viticoltura eroica, a Merano saranno messe in degustazione nella Gourmet Arena alla presenza dei produttori.
La rassegna del Merano Wine, alla sua ventiduesima edizione, si conferma un appuntamento molto prestigioso per l’esclusività che la caratterizza: solo le migliori produzioni enologiche internazionali, valutate da una severa giuria di esperti, sono invitate a partecipare, a sottolineare la forte selezione che sta alla base di questo prestigioso appuntamento. Quello di Merano infatti, insieme al Vinitaly di Verona, resta uno dei più interessanti appuntamenti del settore vitivinicolo a livello non solo nazionale ma anche internazionale.

In base all’analisi dei trend produttivi e di consumo del 2014, si evince che la doc del Lessini Durello è proiettata oltre le 700.000 bottiglie, con una crescita netta rispetto all’anno precedente di oltre il 14%.
Il Merano Wine Festival, punto di riferimento per l’enologia di alta gamma, non è l’unica occasione nel mese di novembre per toccare con mano i grandi progressi qualitativi e stilistici delle 18 aziende del Consorzio, tutte rappresentate con la propria produzione spumantistica.
Il 21, 22 e 23 novembre si terrà infatti al teatro Comunale di Vicenza, Durello&Friends – Bollicine native, diverse per natura. Talk-show, approfondimenti, e ovviamente degustazioni non solo delle diverse espressioni del Lessini Durello ma anche degli altri spumanti da vitigni autoctoni provenienti da tutta la penisola (per informazioni consultare il sito www.montilessini.com o la pagina Facebook:
https://www.facebook.com/LessiniDurelloSpumante.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1