31 marzo 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Gusto

18.03.2020

#iocucinoacasa, le ricette degli chef stellati sui social

Lo chef Bottura "ai fornelli" sui social come molti altri colleghi
Lo chef Bottura "ai fornelli" sui social come molti altri colleghi

Si chiama "Kitchen Quarantine" il programma video casalingo, a puntate, che lo chef modenese Massimo Bottura dell'Osteria Francescana (tre stelle Michelin) propone ogni giorno alle 20 via Instagram nei giorni dove "state a casa" è un invito riproposto quotidianamente da tanti personaggi noti. E ripreso da diversi chef di tutta Italia che postano sui social network i video tutorial delle proprie ricette

 

L'idea in casa Bottura è della figlia Alexa, che è anche videomaker. Lo chef preparerà piatti in compagnia dell'intera famiglia, ovvero al fianco anche della moglie Lara e del figlio Charlie. Le riprese sono fatte direttamente all'interno dell'abitazione dello chef.  «Quello che vogliamo fare - spiega - è condividere con il pubblico come si sta insieme chiusi in casa, facendo quello che l'emergenza ci ha tolto».

 

Anche lo chef Massimiliano Alajmo di Calandre e Calandrino di Rubano PD) ha mostrato su Instagram come preparare il pane in casa e deciso di sfruttare i social per continuare a cucinare. E lo chef bistellato Alessandro Negrini del ristorante Luogo di Aimo e Nadia, ha preparato il pancotto con le seppie. Lo chef  Vitantonio Lombardo ha mostrato come preparare il tiramisù, mentre Marco Bianchi, chef salutista, si è cimentato con gli gnocchetti arrabbiati.

È nato così l’hashtag #iocucinoacasa, come passatempo che si trasforma in un gesto di condivisione, generosità e solidarietà. Il meccanismo è semplice: gli chef cucinano a casa, mettendo a disposizione le proprie ricette sui social, in modo che tutti possano provare a replicarle.

 

Grazie all’account “milanokeepsoncooking”, invece, lo chef Eugenio Boer ha spiegato passo dopo passo come preparare il suo prelibato risotto. Sul profilo, nei prossimi giorni, verranno pubblicate le ricette di 40 chef e pasticceri milanesi, da Andrea Berton a Ernst Knam.

 

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1