15 dicembre 2019

Agenda

Chiudi

Teatro

Cattivini

DATA
il 24.11.2019 alle 16:00
LUOGO
Teatro Modernissimo
COMUNE
Noventa Vicentina - 36025 (VI)
PREZZO
a pagamento
SITO WEB
https://www.arteven.it/index.php/ricerca?view=article&id=2365:cattivini&catid=406:domeniche-a-teatro-2019-2020&data=1574550000
Cattivini

musiche, canzoni, testo e regia di Valentino Dragano dipinti di Silvia Vailati Cattivini vuole essere un omaggio in forma di concerto, a quella fondamentale e vitale pulsione infantile che tutti conosciamo: la monelleria, il sovvertimento delle regole, la naturale inclinazione a sbagliare per imparare. Le canzoni di questo concerto rispecchiano lo sguardo dei bambini sul mondo, sugli argomenti urgenti per un animo piccino e su quelli più frivoli ed evanescenti, ma non per questo meno importanti. Tutto questo per svelare le emozioni, sia quelle forti che un po’ spaventano, sia quelle che ci fanno divertire e stare bene. Canzoni piene di humor, di non-sense, di geniali trovate, proprio come i bambini sanno fare! Anche gli adulti riconosceranno sé stessi, le proprie comiche nevrosi, i propri tic e rideranno anche loro. Anzi, rideremo tutti insieme. “Noi tutti, essendo stati bambini, siamo assolutamente convinti che, pur imputandolo ai nostri figli, ai nostri nipoti, siamo stati CATTIVINI, cioè che, in quel tempo della nostra infanzia, avevamo dentro quella fondamentale e vitale pulsione che ci rodeva dentro: la monelleria, il sovvertimento delle regole, la naturale inclinazione a sbagliare per imparare. Cattivini, l'ultima creazione di Valentino Dragano, è un vero e proprio concerto, in modo profondo ed esauriente entra nello sguardo e nel cuore dei bambini, partecipando alle varie emozioni che li condizionano nel mondo nuovo che si affaccia loro davanti. Ecco dunque gli ammonimenti della mamma su quello che non si deve e che, raramente, si può fare e la rabbia conseguente che rode dentro come un leone, quando non si può fare quello che si vuole; ecco il sonno che arriva ristoratore e la sveglia che ci riporta alla dura realtà; ecco la sorellina con il suo pianto scocciatore, e poi la pioggia con il suo battere sui vetri e poi... Come in un grande concerto che si rispetti, insieme agli effetti luce, alla macchina del fumo, a quadri dipinti a mano, Valentino Dragano costruisce un nuovo bellissimo tassello dedicato all'infanzia, alla sua forza espressiva, dove i sentimenti sono ancora intatti, dove lo stupore e la meraviglia non conoscono regole, se non la necessità di abbatterle. Gioia, rabbia, felicità, si rincorrono a suo di musica, trasmettendola non solo al pubblico di riferimento, ma anche a noi adulti, che da tempo di quelle autentiche emozioni sovvertitrici abbiamo scordato la più profonda essenza”.

MAPPA DELL'EVENTO
  • Indicazioni stradali