Serie C

Vicenza, Renzo Rosso: «Voglio vincere il campionato con 20 punti di distacco»

L'ex capitano del Padova saluta il patron Renzo Rosso che ha chiesto alla squadra tante vittorie
L'ex capitano del Padova saluta il patron Renzo Rosso che ha chiesto alla squadra tante vittorie
L'ex capitano del Padova saluta il patron Renzo Rosso che ha chiesto alla squadra tante vittorie
L'ex capitano del Padova saluta il patron Renzo Rosso che ha chiesto alla squadra tante vittorie

Oltre ai 600 tifosi che hanno sfidato il caldo torrido anche sull'Altopiano per non mancare al primo test del nuovo Vicenza di mister Baldini, ieri per l'occasione a bordo campo c'era anche Renzo Rosso. Prima della partita il patron ha chiamato a raccolta la squadra e ha spronato tecnico e giocatori scegliendo poche parole, ma molto eloquenti: «Ragazzi, quest'anno niente giochetti. Dopo le umiliazioni dell'anno scorso, voglio che siate già primi con 10 punti di vantaggio alla fine del girone d'andata, e al termine del campionato il vantaggio deve essere diventato di 20 punti», ha detto un po' scherzosamente, ma con piglio molto deciso. Il tecnico Baldini ha raccolto l'incitamento con un sorriso e una battuta: «Adesso sono tutti cavoli miei...». Pochi dubbi, insomma, sul fatto che questo Vicenza debba necessariamente giocare con il primo posto finale come obiettivo irrinunciabile. Rosso, quindi, ha preso da parte il giovane Mancini, corteggiato da diversi prestigiosi club italiani ed esteri: «Scegli quello che preferisci, la squadra che ritieni migliore per te, quella in cui credi che sarai veramente felice - gli ha detto -. Noi siamo al tuo fianco e siamo orgogliosi di te, vogliamo solo il meglio per te e per la tua carriera».

Francesco Guiotto