Giovedì sera al Menti

Quasi 11 mila spettatori per Vicenza-Cosenza. Bedin: «Grazie a tutti per questo straordinario affetto»

Il Menti giovedì sera alle 20.30 regalerà uno spettacolo da tutto esaurito, poco meno di 11.000 presenze. Dopo il botto da 8.000 biglietti staccati in poco più di quattro ore lunedì, oggi ad ora di pranzo risultavano già esaurite le ultime centinaia di posti disponibili in libera vendita; sold-out anche i 1.300 tagliandi del settore ospiti. In tutto sono circa 9.500 i biglietti già assegnati, e le richieste ulteriori sarebbero state tali che sarebbe servito un Menti capace di accogliere almeno 18.000 persone. Fino alle 15 di giovedì solo chi ha sottoscritto il pack per il girone di ritorno potrà ancora esercitare il diritto di prelazione in tutti i punti vendita fisici e online; dalle 16 in poi gli eventuali posti non confermati saranno messi in vendita alle biglietterie sotto i Distinti e sul sito ticketone.

«Vogliamo esprimere un ringraziamento ai tifosi per l’ennesima straordinaria dimostrazione di passione e affetto verso i colori biancorossi - commenta il dg biancorosso, Paolo Bedin -. Vista la prevedibile grande richiesta di tagliandi, si è cercato di allargare la rete di prevendite e deciso contestualmente di premiare doverosamente gli abbonati possessori di pack che ci avevano dato fiducia in precedenza, per i quali la prelazione è ancora in atto. Ci scusiamo per eventuali disagi creatisi e per la necessità di sospendere le vendite già a fine mattinata di martedì, ma l’amore per il Vicenza ha portato a riempire il Menti in meno di 24 ore».

Tutto questo per una squadra che tenta di non retrocedere in C. Se in futuro si tornasse a competere per la serie A, è chiaro che risolvere i limiti dell’attuale capienza del Menti diventerebbe prioritario.

Francesco Guiotto