La classifica

I proprietari di calcio più ricchi d'Italia: Renzo Rosso nella top ten

Scendere in campo con un tesoro nel portafoglio è il viatico per (calcisticamente) sognare? Per info chiedere al patron del Lanerossi Vicenza, Renzo Rosso. Secondo una recente classifica stilata dal sito Cronache di Spogliatoio, il numero uno dei biancorossi, mister Diesel, è infatti considerato tra i dieci proprietari più ricchi di società calcistiche italiane. Rosso, accreditato di un patrimonio di 3,43 miliardi di euro, si colloca al settimo posto.

I dati Il sito specializzato in questioni di pallone ha incrociato i dati tra la classifica dei patrimoni personali redatta da Forbes, il magazine economico statunitense, e la mappa del calcio italiano. È stata così creata la top-ten: le squadre «tecnicamente» più ricche di Italia. Avvertenze per l’uso: il rapporto ricchezza-risultati spesso non è quello atteso.

In vetta In vetta alla classifica ci sono Robert e Michael Hartono, i proprietari del Como, in serie B. Accreditati con un patrimonio di 44,54 miliardi. I due patron - che hanno acquistato il club lariano nell’aprile 2019 - sono fondatori del marchio di sigarette Djarum, uno dei più famosi di tutta l’Asia. I due multimiliardari guadagnano 4 milioni di euro all’ora.
Al secondo posto Silvio Berlusconi, ex patron del Milan che nel 2018 ha acquistato il Monza: quest’anno il club brianzolo è salito per la prima volta in A grazie ai suoi investimenti. Terzo gradino del podio per Rocco Commisso (Fiorentina, 5,97 miliardi), fondatore di Mediacom (quinta azienda fornitrice di Tv via cavo negli Stati Uniti), presidente e proprietario dei New York Cosmos e della Fiorentina. 

Gli altri big In quarta posizione la famiglia Saputo (Bologna, 4,7 miliardi). Una storia da raccontare. È il 2014 quando un gruppo di investitori nord-americani, rappresentati dall’imprenditore canadese e dall’avvocato statunitense Joe Tacopina, decidono di rilevare la proprietà del Bologna, appena retrocesso in B. Tacopina dura però poco e decide di lasciare, acquisendo poi la Spal, mentre Saputo resiste. Aspettando il salto di qualità. 

La classifica Quinta posizione per Dan Friedkin (Roma, 4,21 miliardi) sbarcato nella capitale nell’agosto 2020. Sesta la famiglia Squinzi con Simona Giorgetta (Sassuolo, 3,82 miliardi). Detto di Rosso, gli ultimi tre vip nella top ten del calcio italiano: ottava posizione per John Elkann (Juventus, 2,06 miliardi) e nona per Antonio Percassi (Atalanta, 1,37 miliardi). Chiude la fila Gerry Cardinale (Milan, 1,27 miliardi), azionista di maggioranza della società rossonera.

Leggi anche
Renzo Rosso nei 100 “ispiratori” del mondo

Andrea Mason