Venerdì alle 21

Di Carlo indica la via: «Contro il Venezia fame, aggressività e coraggio»

Il video non può essere visualizzato in quanto non è stata accettata la cookie policy.
Vicenza-Venezia, il pre-partita di mister Di Carlo

«Sappiamo benissimo che sabato non abbiamo fatto una grande prestazione, non è stata una prestazione all’altezza del Vicenza e delle tante partite in cui abbiamo giocato bene. Ne abbiamo parlato molto con i ragazzi, la mettiamo da parte perché dobbiamo farlo e dobbiamo trarre forza anche da questa situazione negativa. Non dobbiamo mai sbagliare l’atteggiamento e mancare nel coraggio, ciò che non abbiamo messo in campo a Reggio Emilia, lo dobbiamo mettere in campo domani».

 

Nel presentare il derby di domani contro il Venezia (fischio d'inizio alle 21), il tecnico del Vicenza, Domenico Di Carlo, torna sull’ultimo match contro la Reggiana che, al di là del risultato, non gli è andato giù. «Abbiamo avuto una settimana per preparare questa gara impegnativa contro una squadra che ha una buona difesa e un attacco mobile, l’abbiamo preparata nel migliore dei modi, anche perché i dettagli faranno la differenza», ha spiegato Di Carlo che tornando ancora sulla partita di Reggio sottolinea: «Ci insegna che non possiamo sottovalutare alcun avversario e che non dobbiamo giocare sotto ritmo. Abbiamo delle caratteristiche e un’identità che abbiamo messo in campo per gran parte del campionato, dobbiamo rimettere in campo questi atteggiamenti, quella velocità e quel coraggio che ci hanno contraddistinto nelle altre gare. Dobbiamo reagire e ripartire in un girone di ritorno dove dobbiamo fare più punti rispetto all’andata». 

 

Per migliorarsi, secondo Di Carlo, lui e i suoi giocatori devono lavorare «sulla fiducia, sull’atteggiamento e sulla convinzione che giocando a ritmi alti possiamo giocarcela contro tutti. Poi speriamo nel ritorno di non ripetere un mese difficile come quello passato tra Covid e infortuni. Dobbiamo vincere più gare in casa, finora ne abbiamo vinta solo una al Menti. I nostri tifosi ci mancano tanto  sicuramente perché sappiamo quanto incidono qui al Menti, ma dobbiamo trovare una strada diversa per arrivare a più vittorie in casa». Il Vicenza ha spesso fallito contro le dirette concorrenti. «Dobbiamo trarre forza da questi episodi negativi passati e portarli dalla parte nostra. Non può essere che in rifinitura siamo propositivi e poi non riusciamo a mettere in campo quelle cose. Ci è mancata la personalità in certe gare. Domani chiunque giocherà dovrà andare a mille, perché dobbiamo riscattarci da una sconfitta  che non è da Vicenza. Siamo consapevoli di affrontare una squadra solida in difesa, dobbiamo cercare gli episodi che possono farci vincere una gara, gli uomini li abbiamo e la squadra c’è. Voglio vedere l’atteggiamento giusto, voglio vedere la mentalità, voglio fame, voglio che la squadra sia aggressiva e coraggiosa contro il Venezia».