L'iniziativa del GdV

CompliMenti campione, la palla ai tifosi: vota il miglior biancorosso di aprile

CompliMenti campione, ci siamo. Oggi, sul sito del Giornale di Vicenza, aprirà il sondaggio e i tifosi potranno votare fino alla mezzanotte di domani. Chi sarà il miglior biancorosso di aprile? Il roccioso difensore Emanuele Padella, il biondo tuttofare Loris Zonta o l'ex operaio che si ispira a Callejon, Andrea Nalini?

È stato un mese bizzarro. Il Lane ha disputato quattro partite prima di fermarsi, come tutte le altre squadre, per il "caso Pescara". Col Cittadella si è visto un Vicenza perfetto e alla fine meritatamente vincitore. Le gare di Ascoli e Reggio Calabria hanno invece evidenziato le numerose lacune biancorosse, soprattutto dal punto di vista caratteriale. Col Lecce la squadra ha rialzato la testa, disputando una buona prova. Certo tre sconfitte di fila pesano come un macigno, anche perché la salvezza, che sembrava a portata di mano dopo il successo contro i granata, si è allontanata. Servirà il miglior Vicenza del campionato nelle ultime quattro partite.

Padella è stato autore di una prestazione sontuosa contro il Cittadella e si è comunque difeso nelle altre infelici prove del Lane. Contro il Lecce, il difensore centrale romano è stato pure sfortunato: la traversa gli ha negato la gioia del gol. Battagliero, coriaceo, sempre disposto a metterci la faccia anche quando le cose non vanno bene, è uno dei più amati dai tifosi.

A centrocampo il jolly Zonta ha dato il solito generoso contributo; pur non brillando, è stato sempre uno degli ultimi a mollare. Magari non si vede spesso, ma l'ex nerazzurro è apprezzato da Mimmo Di Carlo soprattutto per l'intensità e la duttilità, doti mai banali in questo campionato.

Per Nalini, i voti sono soprattutto di incoraggiamento, perché l'esterno veronese ha delle qualità tecniche indiscutibili: la velocità, il cambio di passo, il tiro (torna in mente il gol con la Cremonese al Menti), ma dal punto di vista fisico è piuttosto fragile. Nalini è stato il match winner contro la squadra di Roberto Venturato lo scorso 2 aprile e non ha sfigurato nè ad Ascoli né a Reggio Calabria.

Marta Benedetti

Suggerimenti