Calcio

Benevento, il presidente Vigorito incontra il sindaco: «Iscrizione in B garantita»

Torna il sereno in casa Benevento, o almeno così pare. Dopo la tempesta scatenata sabato scorso dal comunicato shock del presidente Oreste Vigorito che annunciava di lasciare la società giallorossa senza iscriverla al campionato di serie B e consegnando le chiavi del club al sindaco della città, oggi c’è stato il tanto atteso incontro tra Vigorito e il primo cittadino Clemente Mastella nella residenza di Ceppaloni dell’ex ministro della Giustizia. Al termine dell’incontro il sindaco del capoluogo sannita ha aperto le porte della speranza sul futuro calcistico del Benevento. «L’iscrizione in Serie B è garantita: perché Vigorito è un galantuomo e una persona perbene - ha dichiarato Mastella - Per altre decisioni, che riguardano unicamente valutazioni che appartengono ad Oreste Vigorito, non entro nel merito e le lascio ovviamente a lui anche in virtù di un’amicizia profonda e che dura da tempo tra di noi. Fa piacere però di averlo trovato molto sereno. Penso che ci incontreremo a breve nuovamente anche perché determinate questioni è meglio che vengano affrontate di persona da me e da lui».

Nei giorni precedenti la piazza giallorossa ha mostrato il proprio affetto al patron giallorosso non solo con tanti post sui vari gruppi social a lui dedicati, ma anche con una pubblica manifestazione presso la curva sud dello stadio "Ciro Vigorito". Cori striscioni e tanta passione per cercare di far tornare sui propri passi Oreste Vigorito. Obiettivo che sembra sia stato centrato. Per il momento l’iscrizione è garantita, ora nei prossimi giorni si saprà se Vigorito continuerà per il diciassettesimo anno a guidare la navicella giallorossa.

Allarme rientrato, dunque, a Benevento, la cui mancata iscrizione avrebbe inevitabilmente aperto uno spiraglio per il Vicenza. In casa biancorossa si continua a parlare e a lavorare in vista di un campionato di Serie C, con un occhio però anche a quanto succede in casa Reggina, altra squadra con una situazione pericolante.