Il tecnico biancorosso

Baldini: «È una giornata triste. C'è grande rammarico ma ai ragazzi posso solo dire grazie»

Il tecnico biancorosso Baldini (Foto TROGU)
Il tecnico biancorosso Baldini (Foto TROGU)
Cosenza-Vicenza, mister Baldini

L'abbraccio con Bisoli e l'applauso che l'allenatore di casa gli tributa in sala stampa non basta. È un Baldini visibilmente deluso quello che si presenta ai microfoni nel post partita. «Oggi è una giornata triste».
Un buon primo tempo, giocato con l'approccio giusto. Poi il gol a freddo a inizio ripresa e il Lane si è a poco a poco spento. «Nel primo tempo abbiamo provato a fare gol, come avevamo detto ma non ci siamo riusciti. Avevo detto ai ragazzi che i primi minuti del secondo tempo sarebbero stati fondamentali e così è stato. Forse non sono riuscito a dare quella spinta in più affinché restassero più concentrati». Ma il tecnico biancorosso ci tiene a ringraziare il suo gruppo. «Io posso solo ringraziare i ragazzi per questo mese e poco più in cui siamo stati insieme. Se devo valutare il periodo che ho fatto io, dico che hanno dato davvero tutto. Prima non so cosa sia successo e non ho voluto farmelo spiegare. La squadra che ho visto lavorare in questo mese e pochi giorni merita, stando basso, 7-8 punti in più. Abbiamo fatto un finale di stagione importantissimo, c'è grande rammarico per la tifoseria e la società».
Inevitabile una domanda sul futuro. «Oggi è una giornata triste. Il mio futuro oggi conta poco, ci incontreremo e ne parleremo».

Leggi anche
Bisoli: «Gioia immensa. Me la sentivo che potevamo fare qualcosa di importante»

Nicola Gobbo