Tokyo2020

Sorpresa Bordignon, argento nel sollevamento pesi

Giorgia Bordignon sul podio (Foto EPA/FAZRY ISMAIL)
Giorgia Bordignon sul podio (Foto EPA/FAZRY ISMAIL)
Giorgia Bordignon sul podio (Foto EPA/FAZRY ISMAIL)
Giorgia Bordignon sul podio (Foto EPA/FAZRY ISMAIL)

Giorgia Bordignon ha vinto la medaglia d’argento nel sollevamento pesi, categoria 64 kg. L’azzurra ha chiuso con 232 kg, battuta soltanto dalla canadese Maude Charron (236). Bronzo all’atleta di Taipei Wen-Huei Chen (230). La 34enne di Arsago Seprio (Varese) ha anche stabilito un doppio record italiano: 104 kg nello strappo e 128 nello slancio.

 

«Ho sentito al telefono il presidente Malagò, abbiamo pianto insieme al telefono, non riuscivamo a parlare. Questa medaglia va oltre la storia, essendo la prima donna medaglia olimpica nella pesistica italiana». Lo ha detto al telefono all’Italpress il presidente della Fipe Antonio Urso dopo l’argento di Giorgia Bordignon nella categoria 64 kg alle Olimpiadi di Tokyo. «Per noi non è stata una sorpresa, sapevamo che queste misure erano alla sua portata. Questa gara l’ha vinta Giorgia ma anche i tecnici che hanno approntato una strategia perfetta condizionando la gara delle altre» ha raccontato Urso, che festeggia ancora dopo il bronzo di Mirko Zanni di due giorni fa. «Fino a questo momento il bilancio è straordinario, due medaglie insieme mancavano dal 1924, ma noi aspettiamo anche la gara di sabato di Pizzolato». 

 

Leggi anche
Zanni di bronzo nel sollevamento pesi con il nuovo record italiano

 

Suggerimenti