Il ritiro

Riccardo Meggiorini lascia il calcio: «Sono stati 18 anni pieni di emozioni incredibili»

Riccardo Meggiorini lascia il calcio
Riccardo Meggiorini lascia il calcio
Riccardo Meggiorini lascia il calcio
Riccardo Meggiorini lascia il calcio

Dopo un’estate di valutazioni, la decisione è arrivata, e pare definitiva. Riccardo Meggiorini lascia il calcio e appende gli scarpini al chiodo. Ad annunciarlo è lo stesso ormai ex calciatore di Isola della Scala, con un post su Instagram: «Dopo un periodo di riflessione ho deciso di concludere la mia splendida avventura nel calcio professionistico. Sono stati 18 anni pieni di emozioni incredibili, esperienze uniche e tantissimi sacrifici. Voglio ringraziare la mia famiglia per il sostegno che mi ha sempre dato, mia mamma che è stata l’artefice di questo mio sogno! Voglio ringraziare mia moglie sempre al mio fianco! E un grazie a tutte le persone che in questo percorso mi hanno fatto crescere prima come persona e poi come calciatore! Il calcio farà ancora parte della mia vita, a livello locale mi metterò a disposizione del territorio per fare quello che ho sempre amato fare, con il pensiero rivolto al futuro».

 

 

 

Non ci sarà dunque una nuova avventura in campo per l’ex attaccante biancorosso, grande protagonista del primo campionato in serie B sotto la guida di Mimmo Di Carlo con 11 gol in 29 presenze (memorabile la spettacolare rovesciata segnata a Pisa da posizione quasi impossibile), ma che non è riuscito a ripetersi nella stagione successiva, nella quale con l’arrivo Brocchi e Baldini in panchina ha avuto un ruolo più marginale. Durante l’estate Meggiorini, rimasto svincolato dal primo luglio al termine del contratto con il Vicenza, aveva continuato ad allenarsi da solo in attesa di valutare eventuali proposte. Evidentemente nessun club si è fatto avanti offrendogli un contratto e un progetto in linea con le sue aspettative, quindi ora è arrivata la decisione di fermarsi.

Francesco Guiotto