<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Il ds biancorosso

Vicenza, Matteassi: «Zitti e lavorare. E avanti con Diana»

Il direttore sportivo Luca Matteassi
Il direttore sportivo Luca Matteassi
Il direttore sportivo Luca Matteassi
Il direttore sportivo Luca Matteassi

Zitti e lavorare. E avanti con Aimo Diana, comunque. Luca Matteassi, direttore sportivo del Vicenza, è stato ospite di Rigorosamente calcio, il programma sportivo di TvA Vicenza. Il dirigente si è soffermato sul clima dello spogliatoio: «La sconfitta di Legnago è stata inaspettata, siamo delusi. Essere a dieci punti dalla prima dopo quattordici giornate fa male, dobbiamo stare zitti e lavorare».

Sembra quasi che il Vicenza sia vittima di una sorta di male oscuro: cos’è che non funziona? «Parliamo tutti i giorni per capire i problemi, alcuni li abbiamo risolti, sugli altri ci stiamo lavorando. Il mercato? Ancora ci sono cinque partite più la Coppa Italia, dobbiamo lavorare e fare più punti possibile». E per quel che riguarda il tecnico? «Diana non è mai stato in discussione, non abbiamo mai parlato di esonero. Io sono tutti i giorni al campo, garantisco che il mister non ha mollato di un centimetro».