La decisione

Serie C, in inverno partite alle 12.30 contro il caro energia

L'assemblea di Lega Pro ha avvallato la proposta del presidente Ghirelli di anticipare le partite in inverno per risparmiare sui gravosi costi dell'energia.
Il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli
Il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli
Il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli
Il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli

Manca solo la ratifica ufficiale che verrà comunicata nelle prossime ore, tuttavia dall'Assemblea di Lega di oggi, mercoledì 28 settembre, la proposta avanzata dal presidente della serie C, Francesco Ghirelli, di anticipare le partite in inverno per risparmiare sui gravosi costi dell'energia, è stata accolta.

Salvo repentini dietrofront, per adesso non all'orizzonte, il campionato si giocherà in una fascia oraria differenziata: alle 12.30 ed alle 14.30. Resta altresì invariato il posticipo in notturna del lunedì per rispettare l'accordo sulla diretta televisiva Rai già precedentemente raggiunto.

Un'intesa che peraltro ha l'avallo di tutti i club a loro volta spaventati dal dover sostenere spese fuori controllo per le prossime bollette di luce e gas, una situazione che inquieta serie A e B (specie per i settori giovanili) figurarsi la C o le categorie dilettantistiche.  

Vincenzo Pittureri