Club Randagi Biancorossi

Ha ormai cinque anni di vita il club Randagi Biancorossi, che ha spostato la propria sede alla pizzeria Le Cupole a Grumolo delle Abbadesse e conta una settantina di soci, tra i quali 40 abbonati divisi tra curva (soprattutto), distinti e tribuna. Presidente dalla fondazione è Massimo Ervetti, affiancato ora dal vice Giuseppe Volpato e dai consiglieri Andrea Carli, Daniele Menegolo, Simone Pillan (che vive in Toscana ma non manca di tornare al Menti appena possibile), Enrico Spagnolo, Massimo Catena Rigon e Giovanni Bovis.

Tre figli e il quarto in arrivo, quest’anno Ervetti ha fatto sottoscrivere la tessera per lo stadio al più grandicello, Michele, 8 anni e tifosissimo di Giacomelli, così come il consigliere Menegolo con il suo Giosuè (coetaneo di Michele).

Entusiasmo a mille tra i Randagi dopo l’ultimo filotto e in vista dello scontro diretto di domenica a Lignano contro il Pordenone di Mimmo Di Carlo. Ervetti riconosce grandi meriti per la svolta a Francesco Modesto: «Tatticamente ha arretrato di 5 metri la difesa, che non gioca più tanto avanti come prima, e secondo me ha dato ai giocatori la fiducia che mancava prima. Li vedo molto più convinti delle proprie potenzialità. Secondo me contro Mimmo ce la giocheremo alla pari, anche perché loro sono in fase calante. Confido nel recupero di Cappelletti e se a gennaio i dirigenti prenderanno un paio di terzini di ruolo non ce ne sarà per nessuno … Già all’inizio del campionato ero certo che saremmo tornati immediatamente in serie B, anche se non con 20 punti di distacco, figuriamoci adesso dopo cinque vittorie di fila. È una squadra costruita per risalire, se non ci riuscirà sarà solamente per colpa propria».

 

Andrea Lazzari

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati