<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Sul sito e Facebook

Ierardi: «Dobbiamo crederci per forza». È solo calcio, l'approfondimento sulla Serie C. Rivedi la puntata

di Marta Benedetti
Ospiti al GdV il difensore del Vicenza Mario Ierardi, il presidente dell'Arzignano Lino Chilese e Pieraldo Dalle Carbonare
E' solo Calcio - puntata del 13 marzo 2023

«Soffro al pensiero di non poter aiutare i miei compagni. Finchè non c'è la matematica, non molliamo». Mario Ierardi è tornato. Non in campo, purtroppo, ma a parlare di Lane nell'auditorium del Giornale di Vicenza, dove ieri il condirettore Luca Ancetti ha condotto un'altra puntata di È solo calcio. Oltre a Ierardi, sono stati ospiti il presidente dell'Arzignano Valchiampo, Lino Chilese, e l'ex presidente del Vicenza più fulgido, Pieraldo Dalle Carbonare. «Ho seguito la squadra, ho più tensione nel vederli giocare che a stare in campo. Abbiamo perso, prendendo gol su due rimpalli; abbiamo avuto più occasioni noi, forse la gara poteva essere affrontata con più voglia. Finchè manca la matematica, noi ci crediamo, dobbiamo crederci. Come sto? Ho sensazioni positive ma dipende dalla risonanza di controllo, il tempo di stop vero lo saprò solo allora. Ero un po' sovraccaricato - ha spiegato Ierardi -, quando mi sono infortunato a Torino, e ve lo posso dire ora: era più autogol che gol, ma io ho dato certamente fastidio al difensore. Farò di tutto per recuperare velocemente».

La sconfitta con la capolista fa male ma bisogna subito guardare oltre. Domani sera, al Menti, arriverà la Virtus Verona di Gigi Fresco. «Sarà un turno importante - ha detto Dalle Carbonare -, il Vicenza deve continuare a crederci». «Sarebbe gravissimo non farlo, anche raggiungere il secondo posto sarebbe molto importante» - la spinta del patron dell'Arzi Chilese. «La Virtus sta bene, è una delle squadre che ha perso meno al ritorno» - ha puntualizzato Ierardi.

Impossibile prescindere dall'analisi degli amici di Linea Lane. «L'errore di Ferrari? Non è da lui, sullo 0-1 - ha sottolineato Ierardi - potevamo fare un'altra partita». Puntuale l'analisi di Chilese: «Ferrari è fortissimo e non ti dà scampo in situazioni come quelle, gli è rimbalzata davanti la palla». Persa la grande chance di avvicinarsi alla Feralpi, la squadra di Modesto deve già entrare in ottica playoff. Ierardi: «A livello fisico non cambia niente. Pensiamo sempre ad una partita alla volta». E Dalle Carbonare: «Ogni gara fa storia a sé. Atleticamente devi essere in grande forma, ma questo è un problema di tutte le squadre».

È stata una domenica amara anche per l'Arzignano battuto dal Padova. «Nel primo tempo - ha osservato Chilese - non abbiamo fatto male, nella ripresa siamo stati insufficienti. Di fronte, comunque, avevamo una squadra in salute che arrivava sempre prima sulle seconde palle. Fuori gli attributi, rimbocchiamoci subito le maniche. Il nostro obiettivo non cambia. Dobbiamo andare sempre a cento all'ora».

Molto si è parlato delle 11 sconfitte del Vicenza. «Noi giochiamo uno contro uno e questo ci porta un po' a subire ma credetemi, non è che la difesa è scarsa. E il risultato non è la partita. Con Baldini eravamo più esposti, ora abbiamo un nostro equilibrio» - l'analisi di Ierardi, incalzato dai dubbi e dalle domande di Ancetti. «La favorita per la promozione resta per me la Feralpi, non perché ci abbia battuti ma perché conosco bene Vecchi - ha detto il difensore del Lane -, l'ho avuto al Sudtirol. So come lavora. La Feralpi lavora insieme da tre anni, noi siamo una squadra giovane e non è facile». Il Vicenza con la Virtus Verona, l'Arzignano nella tana del Mantova di Mandorlini. Chilese: «Ci giochiamo tutto nelle prossime due tre gare, guai a chi molla». Una battuta su Marino Molon, ex presidente del Vicenza, che vorrebbe il Padova. Dalle Carbonare: «Quando uno vuole acquistare una società, deve uscire allo scoperto solo se ha già firmato il contratto, altrimenti vuol solo fare pubblicità».

I tifosi possono scrivere (prima dell'inizio della puntata) al numero whatsapp 335-6605272 o via mail a esolocalcio@ilgiornaledivicenza.it. Anche questa puntata, come tutte le altre, può essere rivista in qualsiasi momento (e da qualsiasi dispositivo) collegandosi al sito del GdV nell'apposita sezione di "È solo calcio".