<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Eccellenza

La Rocca Altavilla allunga in vetta, colpo grosso del Longare Castegnero.

Il punto sulle formazioni vicentine impegnate nel campionato di Eccellenza

Domenica decisamente positiva per quattro “sorelle eccellenti” che piazzano colpi importanti nel 13° turno del girone A.

Vince e allunga in vetta l’Unione La Rocca Altavilla che evita la trappola Ambrosiana, imponendosi a S. Ambrogio di Valpolicella per 1-2. Gli uomini di Beggio ora guidano con un +3 sul Vigasio, avversario domenica prossima.

L’altro blitz “pesante” in terra veronese lo mette a segno il Longare Castegnero che ritrova la vittoria che mancava da quasi due mesi espugnando (1-2) il campo del Villafranca, una delle formazioni più continue in questa fase di campionato.

Ci sta prendendo gusto, invece, il Camisano che, dopo essersi sbloccato una settimana fa, conquista la seconda vittoria consecutiva, piegando 1-0 il Porto Viro. La squadra di Fabbian rimane in zona playout, ma il vento sembra essere cambiato. Avanti così. Stesso discorso anche per lo Schio che al “De Rigo”, dopo un primo tempo a reti bianche, riesce a superare il Mozzecane per 2-1, inanellando così l’undicesimo risultato utile consecutivo che vale per i giallorossi la 7a posizione in classifica.

Le note dolenti arrivano da Curtarolo, dove la Virtus Cornedo cede (3-1) anche nello scontro diretto con l’Academy Plateola, rimanendo sempre più fanalino di coda. Trasferta amara pure per l’Union Eurocassola, che nell’anticipo di sabato è caduta 3-1 sul terreno dell’Albignasego confermando le difficoltà di questa fase in cui i ragazzi di Maino hanno perso sei volte nelle ultime sette uscite. 

Questi gli altri risultati: Montorio-Real Valpolicella 1-2 e Vigasio-MestrinoRubano 2-2.

Leggi anche
Tutti i risultati della domenica, dalla Serie D alla Terza categoria

Stefano Angonese