Serie C

Arzignano, per la difesa ecco il corazziere Milillo

L'atleta della Fidelis Andria potrebbe vestire il gialloceleste. Edoardo Grosso sarebbe la contropartita tecnica da offrire al club pugliese
Il vice presidente Renzo Lorenzi con Alessio Milillo
Il vice presidente Renzo Lorenzi con Alessio Milillo
Il vice presidente Renzo Lorenzi con Alessio Milillo
Il vice presidente Renzo Lorenzi con Alessio Milillo

AGGIORNAMENTO MERCOLEDÌ 25 GENNAIO

«Ad Arzignano pare di essere a casa». Queste le prime parole rilasciate da Alessio Milillo, nuovo acquisto in casa gialloceleste approdato alla corte di mister Giuseppe Bianchini nella giornata di ieri grazie ad una trattativa lampo. Un rinforzo di lusso per il reparto arretrato del Grifo se si considerano le doti fisiche del neoacquisto (199 centimetri di altezza, 87 chilogrammi di peso) molto abile nel gioco aereo.

Nato il 31 marzo 1996 ad Ortona, il corazziere Milillo tira i primi calci del pallone all'età di 7 anni e poi accede alla "cantera" del Pescara dove fa in sostanza tutta la trafila delle giovanili prima di accasarsi al San Nicolò dove esordisce in Serie D nel 2016/2017. Nella stagione seguente l'approdo sul palcoscenico professionistico grazie alla chiamata del Teramo dove inanella 17 presenze; successivamente viene ingaggiato dalla Viterbese per poi trasferirsi al passare al Lecco, al Mantova (dove in due campionati confeziona ben 55 presenze condite da 3 reti) e infine al Fidelis Andria. «Sono molto soddisfatto di essere approdato in questo club -spiega l'ex colonna difensiva biancazzurra- spero di riuscire a mettermi in mostra e dare il mio contributo al bene della squadra».

Detto dell'arrivo di Milillo (che indosserà la casacca numero 57, anno di nascita del padre), sul fronte delle uscite è invece stata ufficializzata la partenza del difensore Edoardo Grosso che si trasferirà in Puglia. 

***

LUNEDÌ 25 GENNAIO

Un nuovo innesto per la difesa dell'Arzignano? Se ne parla in queste ore. La società gialloceleste sarebbe infatti interessata ad Alessio Milillo, difensore della Fidelis Andria. Classe 1997, il giocatore viene descritto come il classico corazziere della difesa dall’alto dei suoi 199 centimetri d’altezza (per 87 chilogrammi di peso), forte fisicamente e abile nel gioco aereo. Il percorso inverso potrebbe essere invece fatto da Edoardo Grosso, che forse sarà girato in prestito al club pugliese. 

Francesco Meneguzzo