<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Al Dal Molin finisce 0-1

L'Arzignano punito da Cannavò. E il Padova mette la freccia

di Anna Fabrello
Formazioni, tabellino, cronaca in tempo reale, gol e highlights.
Arzignano-Padova (Foto CISCATO)
Arzignano-Padova (Foto CISCATO)
Arzignano-Padova (Foto CISCATO)
Arzignano-Padova (Foto CISCATO)

Arzignano (4-3-1-2): Saio; Cariolato, Molnar, Piana, Lattanzio; Barba, Bordo, Antoniazzi; Belcastro; Parigi, Tremolada.
A disposizione: Morello, Pigozzo, Casini, Nchama, Fyda, Grandolfo, Cester, Nannini, Bonetto, Davi, Lunghi, Tardivo, Fantacci. All. Bianchini.

Padova (4-3-1-2): Donnarumma; Belli, Valentini, Delli Carri, Zanchi; Vasic, Cretella, Franchini; Liguori; Bortolussi, Russini.
A disposizione: Zanellati, Fortin, Ilie, Piovanello, Ceravolo, Radrezza, Leoni, Gagliano, Cannavò. All. Torrente.

Arbitro: Ceriello di Chiari (Assistenti: Renzullo di Torre del Greco, Sicurello di Seregno. Quarto Ufficiale: Garofalo di Torre del Greco)

Reti: 32' st Cannavò (P)

 

Leggi anche
Arzignano-Padova 0-1, gol e highlights (31a giornata)

SERIE C 31a GIORNATA RISULTATI E CLASSIFICA

 

SECONDO TEMPO

Non riesce la rimonta all'Arzignano che cede 0-1 al Padova e viene superato in classifica sia dai biancoscudati che dalla Pro Patria e viene raggiunta dalla Virtus Verona. Decisiva al Dal Molin la rete di Cannavò al 32'

32' GOL DEL PADOVA. Cannavò porta avanti i biancoscudati sugli sviluppi di un calcio piazzato.

7' Sale la pressione del Padova: palo colpito da Carmine Cretella

Ripartito il match tra Arzignano e Padova. Nessun cambio operato dai due tecnici tra primo e secondo tempo!

 

PRIMO TEMPO

Più Padova che Arzignano in un primo tempo che termina sullo 0-0. Avvio frizzante e doppia occasione per i biancoscudati tra il 12' e il 13' prima con Liguori, parato da Saio, e poi con Russini che supera Saio, ma mette fuori. La risposta del Grifo è affidata a Lattanzio, che calcia però male, poi Parigi spara alto e Bordo viene parato da Donnarumma. Nei minuti finali pressing della squadra di Torrente, ma altra solida prova difensiva da parte della squadra di Bianchini.

Dopo il minuto di silenzio in ricordo delle vittime della tragedia di Cutro, inizia il match al Dal Molin

 

Tutto pronto per il fischio d'inizio in un Dal Molin vestito a festa. Decisamente diverso il clima per le due società: il Grifo sta vivendo un sogno, i biancoscudati cercano di risalire e vengono accolti in campo da un coro esplicito da parte dei propri tifosi: "Tirate fuori i c...."

 

Si avvicina l'entrata in campo delle squadre sul terreno di gioco del Dal Molin dove oggi si scriverà un'altra importante pagina della storia dell'Arzignano. I ragazzi di mister Giuseppe Bianchini sfidano il Padova che li segue in classifica con due punti in meno. Clima bello caldo con tanta gente sugli spalti e anche tanti tifosi ospiti giunti da Padova.