A1 FEMMINILE

Nel Collier subito 10 perle Schio espugna Moncalieri

Pronta Charli Collier, arrivata a Schio martedì, si è subito resa utile firmando una doppia-doppia tra punti e rimbalzi
Pronta Charli Collier, arrivata a Schio martedì, si è subito resa utile firmando una doppia-doppia tra punti e rimbalzi
Pronta Charli Collier, arrivata a Schio martedì, si è subito resa utile firmando una doppia-doppia tra punti e rimbalzi
Pronta Charli Collier, arrivata a Schio martedì, si è subito resa utile firmando una doppia-doppia tra punti e rimbalzi

Soffre più del previsto ma vince il Famila che ieri, nella seconda giornata di A1, ha trionfato sul parquet di Moncalieri per 49-73. Dopo una prima metà di partita giocata alla pari, le arancioni hanno preso in mano le redini del gioco e hanno portato a casa la seconda vittoria consecutiva dopo il successo di domenica scorsa su Lucca. Tra i tanti lati positivi ci sono il ritorno di Mestdagh e l’esordio di Collier, autrice di una doppia doppia. La cronaca. Avvio sorprendentemente buono per Moncalieri che sfrutta lo spunto migliore e tiene dietro Schio per quasi tutto il primo quarto. Dikeoulakos è costretto a chiamare timeout dopo pochi minuti ma solo Laksa (che segna 8 punti sui primi 12 della squadra) sembra in palla. Dopo alcuni liberi Schio passa avanti ma l’equilibrio dura fino alla fine della frazione; la gialloceleste Landi chiude sul 14-15. Il secondo periodo si apre con un nuovo sorpasso di Moncalieri: il momentaneo 16-15 resta però un’illusione, perché da lì in poi Schio torna avanti e conserva il gap fino alla fine. Verona sale in cattedra e nel giro di due minuti porta le scledensi a+6; dall’altra parte Sherise Williams prova a replicare e a tenere a galla la squadra. Collier entra con un po’ di confusione e commette alcuni errori: ci metterà poco per riprendersi e far valere il suo repertorio. Paixão, veterana delle padrone di casa, chiude con un preziosissimo 2+1 che ridà ossigeno alle sue e che manda le squadre all’intervallo sul 26-30. Schio replica così i 15 punti del primo quarto, ma poi la musica cambia. Al rientro dagli spogliatoi Verona e Collier prendono in mano le operazioni: in due segnano i primi 9 punti del terzo periodo e portano Schio al massimo vantaggio. Moncalieri cerca di rimanere aggrappata grazie alle sue straniere (una buona giocata di Miletic vale il -6) ma l’entusiasmo delle gialloblù si spegne quando Verona, Mestdagh, Sottana e Crippa in pochi minuti portano il parziale sul 37-51: il Famila è padrone del campo e gioca sul velluto. Poi una tegola per le orange: Crippa sbaglia un libero, Keys prende il rimbalzo e subisce un duro colpo alla cervicale. La vicentina per fortuna si rialza e torna in panchina: al suo posto ancora Collier aumenta il divario: 37-57 e partita ormai conclusa. Gli ultimi 10’ sono equilibrati. Moncalieri non ha nulla da perdere e tiene il punto con un 7-7 d’apertura. Poi i ritmi calano, complice la stanchezza, e Collier ne approfitta per completare il binomio punti-rimbalzi (10 e 15). Ci si avvia così verso la fine con gli ultimi liberi di Keys che chiude, dopo una tripla di consolazione di Paixão, per il 49-73 finale. Per il secondo match di campionato consecutivo il Famila tiene le proprie avversarie sotto i 50 punti, segno che l’intensità difensiva sta dando i suoi frutti. Da segnalare le prestazioni di Verona da una parte e Williams dall’altra, autrici entrambe di 17 punti. Prossima sfida per Schio giovedì alle 19.30 al palaRomare per la seconda di Eurolega contro Girona.•. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti