Serie A1 femminile

Il Famila sfonda quota 100 e va a riposo

Sabrina Cinili, protagonista di una buona prova in attacco con 11 punti. F OTO DONOVAN CISCATO
Sabrina Cinili, protagonista di una buona prova in attacco con 11 punti. F OTO DONOVAN CISCATO

Il Famila si aggiudica l'ultima gara del mese di gennaio domando per 101-69 una PF Broni gagliarda, che disputa una splendida partita ma che incappa in una Schio praticamente perfetta per tutti i 40 minuti. Prova straordinaria delle orange che, con Gruda in tribuna, trovano prestazioni eccellenti da ogni giocatrice chiamata in causa. Ora pausa di due settimane dal campionato per gli impegni delle nazionali che vedranno impegnate in azzurro Cinili, Crippa, De Pretto e Keys.Spettacolo di alto livello offerto dalle due squadre nel primo quarto: apre Mestdagh, ricuce Reimer e Parmesani firma il 2-6. È solo una brevissima parentesi a vuoto del Famila che trova subito il pareggio con Sottana (8-8 al 4') e il sorpasso con il gioco da tre punti di Harmon che a metà periodo fa 13-12. È il momento migliore di Schio che costruisce un parziale di 8-0 che a poco più di 3' dalla fine del quarto induce coach Fontana a chiamare timeout. Vincent butta nella mischia Trimboli e Keys che rispondono entrambe subito presente favorendo il massimo vantaggio orange sullo splendido taglio back door di De Pretto: 25-18. Le pavesi, però, chiudono il primo periodo a contatto grazie alle triple di Orazzo e Ianezic per il 28-24 della prima sirena.In apertura di seconda frazione anche il Famila inaugura il tiro dalla lunga distanza con Crippa e Keys: 36-27. La partita continua a mantenersi su livelli incredibili e con i giri del motore altissimi perché Broni prova a restare sempre a contatto soprattutto con le lunghe Reimer e Roma. Schio però è praticamente impeccabile dall'arco e infila altre due triple con Sottana e Crippa: 53-35 alla pausa lunga.Al rientro dagli spogliatoi le orange provano con Harmon e Achonwa a dare la spallata decisiva al match (mini parziale di 7-0) ma coach Fontana si avvale subito di un timeout che rimette ordine alla sua squadra: le biancoverdi intasano l'area e sporcano le linee di passaggio delle scledensi che ora trovano la via del canestro con maggiore difficoltà. Schio, però, riesce a differenziare con grande abilità le soluzioni d'attacco e quindi continua a incrementare il proprio fatturato: toccato il +24 con De Pretto, Broni rientra fino al -18 della penultima sirena che vale il 72-54.Orazzo si prende la scena nelle prime battute dell'ultimo quarto mentre Trimboli e Madera si rispondono dalla lunga distanza: 81-62 al 33'. Il rientro di Crippa e Cinili porta nuova verve al gioco orange: Sottana infila le triple del +30 mentre Mestdagh e Achonwa confezionano i canestri che battono la barriera di cento punti. Negli ultimi secondi Reimer e Harmon mettono la ciliegina sulla torta con due stoppate di qualità che fermano il punteggio sul 101-69. 

Nicolò Dalle Molle