Basket A1 donne

Famila, adesso è ufficiale: Vincent saluta. Piace Capobianco

Tempo di saluti per Pierre Vincent, che lascia Schio per motivi personali
Tempo di saluti per Pierre Vincent, che lascia Schio per motivi personali
Tempo di saluti per Pierre Vincent, che lascia Schio per motivi personali
Tempo di saluti per Pierre Vincent, che lascia Schio per motivi personali

Il Famila Schio e Pierre Vincent si sono detti addio. Come anticipato, il tecnico francese non sarà più al timone della squadra arancione. La notizia era nell'aria e ieri pomeriggio la società l'ha confermata, dopo aver avuto un incontro col tecnico francese. «Dopo quattro anni di direzione tecnica, coach Vincent lascia il posto da capo allenatore. La scelta dell'allenatore francese è dettata da motivi personali e familiari - ha fatto sapere la società con un post su Facebook-. Pierre tornerà ad allenare e lavorare in terra transalpina. Il Famila Schio intende ringraziarlo per tutto: i risultati, l'impegno profuso e la crescita di tutto il gruppo. Il Famila vuole inoltre mandare all'allenatore anche un grande "in bocca al lupo" per il prosieguo della propria carriera».

La separazione tra il club del presidente Marcello Cestaro e il tecnico è avvenuta dopo la sconfitta in gara5 con la Reyer Venezia, vincitrice dello scudetto. Non è stato questo il principale motivo dell'addio. Vincent aveva un altro anno di contratto col Famila, ma nei mesi scorsi è stato colpito da un grave lutto (la morte del padre, ndr), episodio che ha influito molto sulla scelta di tornare a casa. Ora si aprirà la caccia al successore. Per il momento non ci sono nomi in lizza, anche se Andrea Capobianco, ex c.t. dell'Italbasket femminile, sarebbe un profilo gradito alla società, come ha confermato anche il direttore generale del Famila Paolo De Angelis. 

Marta Benedetti

Suggerimenti