Basket Eurolega donne

Beretta, vittoria thriller con Riga

Sandrine Gruda ha contribuito a respingere la rimonta lettone
Sandrine Gruda ha contribuito a respingere la rimonta lettone

Vittoria thriller per Schio su Riga nella seconda giornata del gruppo C di Eurolega. In una gara condotta dal primo all'ultimo minuto, il Beretta rischia la beffa della rimonta lettone nel finale ma guadagna comunque il primo successo europeo per 76-72. Sblocca il punteggio Laksa, ma il Famila risponde subito con un 9-0 firmato Gruda-De Pretto: la vicentina in grande fiducia segna cinque punti consecutivi. Si iscrive a referto anche Mestdagh ma il nuovo acuto arriva da André con il gioco da tre punti del 16-5. Con l'uscita di Dotto per Sottana Schio fatica di più contro l'aggressività lettone ma riesce con Cinili e la stessa Sottana a infilare i canestri del 20-9 del primo quarto. Ripresa più frizzante con Gruda protagonista già in doppia cifra al 13', grazie a un ottimo gioco collettivo a sfruttare i missmatch sui cambi di marcatura (28-12). Un minuto più tardi si infortuna Dotto costretta a lasciare il campo. Nel momento di maggiore pressione di Riga, Mestdagh infila fuori ritmo la prima tripla della serata, ripetendosi poco più tardi per il 36-17. La terza conclusione dall'arco porta la firma di Keys mentre ancora la belga pesca il jolly allo scadere su raddoppio lettone: 43-23. Thomas e Sottana arrotondano il punteggio sul 45-26 di metà gara. È fortissima la pressione di Riga in tutto il secondo tempo: prima Huff banchetta in area orange, poi Drammeh e Laksa infilano a ripetizione la retina portando la squadra fino al -9. Con sette punti nel quarto, Harmon prova a tamponare l'urto lettone mentre Sottana dà respiro con la tripla di fine periodo: 60-51. Ingenuità di Dotto che, sulle difficoltà offensive di Riga, regala tre liberi a Thomas rimettendo in fiducia le avversarie: Laksa con due conclusioni pesanti fa meno uno al 36', minimo svantaggio della gara. Achonwa, finora impalpabile, e Gruda mettono otto punti in serie per il 75-68. Una nuova ingenuità del pivot canadese regala altri tre liberi ad Huff ma, nonostante la pessima gestione degli ultimi possessi del Beretta, la rimonta lettone si infrange sul 76-72 finale. Oggi alle 20 ultimo impegno contro il Girona.

Nicolò Dalle Molle