SPETTACOLO

Trissino fa il colpaccio Gran calcio contro il Tezze

Siamo al 48’, agli sgoccioli dei minuti supplementari, le due squadre sono sul 2-2, i tifosi, convinti ormai che il risultato non cambi, stanno per lasciare le tribune, quando si alza un boato: il Trissino ha segnato il terzo gol, che vale la vittoria nel derby contro il Tezze. Grida di giubilo per i primi 3 punti conquistati dal Trissino, costernazione tra i tifosi del Tezze per l’incredibile epilogo. La formazione di Venza parte lancia in resta e al 3’ Mouad si destreggia bene fra i difensori, ma tira fuori. Passano pochi minuti ed è la volta di Kindo, che piroetta in area, si presenta solo davanti a Rigoni ma anche lui sbaglia mira. L’attaccante continua e nella sua foga offensiva e al 7’ conquista un rigore con un dribbling da incorniciare. Ci pensa Cazzola a trasformare. Il Tezze va subito in pressing, trovando in Bajramaj l’uomo che crea pericoli. Al 12’ ha l’opportunità di pareggiare, ma la sfera esce a fil di palo. Al 18’ grandissima occasione del Tezze, ma Lucato entra in area, dribbla un difensore, scivola e il portiere acciuffa il pallone. A34’ mischia in area e South spazza via. Al 40’ c’è un batti e ribatti in area piccola del Tezze. Rigoni respinge la sfera, ma South in rovesciata gonfia la rete e raddoppia. Allo scadere del tempo, sugli sviluppi di calcio d’angolo, Bajramaj è lesto a deviare il pallone alle spalle di Pizzolato e dimezzare lo svantaggio. Poi una punizione dal limite di Cazzola costringe Rigoni ad una parata-impresa. In avvio di ripresa ancora Bajramaj sulla breccia e dal limite dell’area si gira e spedisce in rete un pallone imprendibile ed è 2-2. Si ricomincia, fra partenze e ripartenze, che divertono il pubblico. Quella fra il biancorosso Kindo e il granata Bajramaj è una sfida nella sfida. Al 16’ una punizione di Cazzola sorvola di poco la traversa. Ma anche Tobaldini poco dopo di testa su cross di Mouad impensierisce non poco Rigoni, costretto ad una acrobazia. Al 25’ una delle solite discese a valanga di Kindo, che giunge solo davanti al portiere e ancora una volta gonfia la rete esterna. Al 30’ doppia occasione per il Trissino di riportarsi in vantaggio, ma i tiri di Kindo e di Mouad trovano la doppia parata in simultanea di Rigoni. La partita si si fa spettacolare. Al 35’ discesa di De Gerone e Pieropan e Tezze sfiora il vantaggio. Al 38’ Rigoni anticipa Cazzola. Brividi fra i tifosi del Tezze al 40’ quando Rigoni esce a vuoto su Kindo, che a porta vuota tira fuori. Oramai il pareggio sembra il risultato definitivo. Ma nel calcio non esiste certezza e al 48’ Tamiozzo si invola in rete, scarta difensore e portiere e segna il gol della vittoria. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti