I TOP 11

Il Montecchio mette le ali con le magie di Casarotto

El segna semper lu. Il famoso coro che rievoca le gesta e l’incredibile fiuto per il gol di un attaccante di razza quale è stato Maurizio Ganz, sembra calzare a pennello, ovviamente con le dovute proporzioni, a Matteo Casarotto. Il bomber nonché capitano del Montecchio Maggiore con il suo sinistro fatato ( basti pensare alla punizione vincente confezionata domenica) e con i suoi guizzi sta trascinando i castellani alla rincorsa del fuggitivo Villafranca, tanto da aver timbrato il cartellino per ben sei volte nelle ultime tre uscite. Casarotto, comunque, nell’ideale formazione dei migliori giocatori di giornata (guidata ovviamente da mister Coppola) non è da solo là davanti; al suo fianco, infatti, meritano una maglia da titolare Miloradovic del Cornedo (in gol contro il S. Lucia) e l’ex professionista Rey Volpato: il bomber del Camisano non è andato a bersaglio contro il Plateola ma la sua prestazione è stata davvero superlativa. Decisivo contro la formazione padovana è stato anche il portiere Corà che per l’occasione viene difeso dal solido trio formato da Maistrello, Zancan e Dal Dosso. In mediana altri due elementi della squadra camisanese con Giaretta e Mario al centro coadiuvati da Peotta e Falchetto. Promozione La casacca numero uno spetta di diritto a Rigoni che, con le sue parate (da segnalare principalmente quella su rigore calciato dallo specialista Tonani) è stato determinante nel blitz compiuto dal Tezze di Paolo Castaman (votato migliore allenatore di giornata) in casa dell’Unione La Rocca. Anche in questo caso linea arretrata disposta a tre dove trovano spazio i difensori goleador Gheno, Lissandrini e Mietto. Davanti a loro agisce il quartetto composto Da Gonella, Ghiotto, Nonni e il motorino Benvegnù. Centrocampo di sostanza dunque per sorreggere al meglio un trio offensivo esplosivo composto da Cavazza, Pontarollo e Paolo Camparmò il quale, dopo mesi difficili costellati da alcune problematiche fisiche, contro il Monteviale ritrova il feeling con il gol. Prima categoria Al piano inferiore si siede ancora sulla panchina dei migliori 11 il tecnico Massimiliano Cappellini che, zitto zitto, ha portato il suo Valdagno (vittorioso anche col Valli) in vetta alla classifica del gruppo C. In porta è il turno di Pozzan del Poleo, sempre della compagine gialloverde si segnala il difensore Zenere che orchestra i colleghi Celotto e Owusu. Mediana affollata con ben 5 elementi che rispondono ai nomi di Peron, Santini, Rovrena, Benvissuto e Biniamin mentre, davanti, ci si affida a Martini (autore del gol che ha definitivamente chiuso i giochi contro il Malo) e a Primon del Bolzano. 

Francesco Meneguzzo

Suggerimenti