Moto GP

Bastianini straordinario vince ad Aragon il duello con Bagnaia all'ultimo giro

Bastianini beffa Bagnaia e vince strappando al pilota della Ducati la possibilità di conquistare il quinto successo consecutivo.
Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio d’Aragon di MotoGP
Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio d’Aragon di MotoGP
Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio d’Aragon di MotoGP
Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio d’Aragon di MotoGP

Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio d’Aragon di MotoGP, quindicesimo appuntamento del calendario. Il pilota del Team Gresini, alla quarta vittoria stagionale, rimonta all’ultimo giro il poleman Francesco Bagnaia, che si deve accontentare di un secondo posto. Ora la distanza del ducatista ufficiale dalla vetta del Mondiale è di soli 10 punti. Completa il podio lo spagnolo Aleix Espargaro con l’Aprilia. Da segnalare la caduta al primo giro del francese Fabio Quartararo, che con la sua Yamaha ha tamponato la Honda di Marc Marquez: il campione del mondo e leader della classifica è caduto e si è ritirato, mentre lo spagnolo, al suo rientro dopo il lungo stop, è stato costretto al forfait per problemi all’abbassatore. Caduta sempre in avvio anche per Takaaki Nakagami.

 

Bastianini: «Questa vittoria è un sogno»

 «La gara è stata molto bella, in partenza ho toccato Espargaro e recuperare la posizione è stato difficile. Ho commesso degli errori durante la gara, ma ho ripreso Bagnaia e sono riuscito a vincere questa gara. È un sogno per me, ora cominceremo a pensare al Giappone». Lo ha detto Enea Bastianini, pilota riminese del Team Gresini, dopo la vittoria nel Gran Premio di Aragon di MotoGP.

 

Bagnaia: «Ho dato il massimo, non volevo rischi»

«Senza dubbio è andata alla grande, ho fatto il massimo e Bastianini all’ultimo giro aveva più
trazione. Enea è stato molto competitivo per tutto il weekend. Quartararo è stato sfortunato all’inizio, ma io ho cercato di fare come sempre il mio meglio. Alla fine non mi sono sentito di superare Enea, perché avevo già corso dei rischi in precedenza». Lo ha detto Francesco Bagnaia, pilota torinese della Ducati.