Bassano
L'asparago
gioca
d'anticipo

PRODOTTI TIPICI. Presentata la tradizionale rassegna enogastronomica che prenderà il via il 30 marzo. Le temperature primaverili hanno favorito la produzione Novità di quest'anno l'abbinamento con gli sport
Asparagi
Asparagi

Siglata con un asparago bianco Dop intinto nel Vespaiolo, l'intesa enogastronomica tra i Ristoratori bassanesi e il Consorzio dei vini Doc di Breganze ha ufficializzato ieri a Palazzo Sturm l'apertura della trentaduesima rassegna “A tavola con l'asparago bianco di Bassano Dop - Asparagi e Vespaiolo”. E per la prima volta, con la presentazione dell' appuntamento si sono potute assaggiare le primizie raccolte nelle asparagiaie della zona. L'anticipo di primavera delle scorse settimane ha infatti accelerato i tempi della produzione e non si è dovuto aspettare la fine del mese.
Gli asparagi, dal 30 marzo al 25 maggio, saranno protagonisti, assieme al Vespaiolo, di un ciclo di serate in 16 ristoranti della zona e saranno la base dei “menù degustazione” proposti ogni giorno nei 23 locali aderenti all'iniziativa. Un appuntamento che da sempre i Ristoratori bassanesi della Confcommercio promuovono in collaborazione con il Comune di Bassano e con il Consorzio dell'Asparago bianco di Bassano Dop, che riunisce tutti i produttori del comprensorio.
Come hanno ricordato l'assessore al turismo Alessandro Fabris, il presidente mandamentale della Confcommercio Luca Maria Chenet e il presidente del Consorzio Piergiorgio Bizzotto, dopo 12 anni di lotte tra marchio verde e marchio rosso, nei mesi scorsi i rappresentanti delle due fazioni hanno infatti deciso di fondersi in un'unica realtà e di riconoscersi in un solo contrassegno. Ma questa non è l'unica novità.
«Quest'anno abbiamo scelto di unire cucina e sport - ha svelato il presidente dei Ristoratori, Sergio Dussin -. Ogni ristorante aderente sarà infatti collegato ad una diversa disciplina e tutti i tesserati a società o club sportivi potranno usufruire di agevolazioni e sconti».
Allo scopo di far conoscere l'asparago di Bassano in tutta Italia e creare nuove sinergie con i colleghi di altre aree, ogni ristoratore sarà abbinato anche ad un asparago di diversa provenienza. Inoltre, il 31 marzo al ristorante Ca' 7, si disputerà il primo concorso nazionale riservato agli studenti delle scuole alberghiere, che si sfideranno nella preparazione di innovative ricette.
L'asparago di Bassano, per finire, si potrà degustare anche in 33 ristoranti della Provincia di Vicenza partner in questa iniziativa.C.Z.

Suggerimenti