Basket femminile

Vicenza, debutto esterno a Mantova. E il sindaco Rucco "ingaggia" l'ex play Gorlin

Vicenza, debutto esterno a Mantova con l'ex play Lidia Gorlin in veste di direttore sportivo della società (Foto Toniolo / Colorfoto)
Vicenza, debutto esterno a Mantova con l'ex play Lidia Gorlin in veste di direttore sportivo della società (Foto Toniolo / Colorfoto)
Vicenza, debutto esterno a Mantova con l'ex play Lidia Gorlin in veste di direttore sportivo della società (Foto Toniolo / Colorfoto)
Vicenza, debutto esterno a Mantova con l'ex play Lidia Gorlin in veste di direttore sportivo della società (Foto Toniolo / Colorfoto)

Il Vicenza debutta a Mantova e il talismano si chiama Lidia Gorlin. L'ex play dei tempi d'oro torna in una nuova veste: sarà il direttore sportivo della società. È stato il sindaco Francesco Rucco ad annunciarlo ieri pomeriggio nella terrazza della Basilica Palladiana, dove si è tenuta la presentazione della squadra biancorossa che stasera, sabato 9 ottobre, alle 20.30 esordirà in campionato contro il Mantova. «Ho tanto entusiasmo e voglia di fare - le prime parole della nuova diesse, che dopo aver vissuto per anni a Lucca e aver lavorato come dirigente della squadra femminile in A1, è tornata nella sua città natale, fortemente voluta dal presidente del Vicenza Gianfranco Dalla Chiara -. Vorrei rivedere il palazzetto pieno, come ai miei tempi. Sono sicura che anche con l'aiuto degli imprenditori vicentini, questa squadra raggiungerà il palcoscenico che merita. Ci vorrà pazienza».

Il sindaco Rucco e il suo vice, Matteo Celebron, hanno fatto l'in bocca al lupo al Vicenza e il primo cittadino ha dichiarato che s'impegnerà per proporre alla commissione toponomastica l'intitolazione del palasport alla memoria di Antonio Concato. Molto emozionato il general manager biancorosso, Roberto Pellizzaro, che ha chiamato a raccolta alcune giocatrici del passato, Sonia Verdi, Ivana Franzon, Franca Rigodanza, la capitana del primo scudetto vinto dalla Portorico Caffè nella stagione 1964-1965, proprio giocando in Basilica (erano presenti anche Valentina Peruzzo). Difficile non ricordare anche altri simboli della pallacanestro vicentina, come la compianta Biba Gentilin che vinse il suo ultimo tricolore davanti agli occhi della giovane Gorlin seduta in panchina.

Durante la presentazione sono intervenuti il vicepresidente regionale della Fip Marcello Crosara e Daniele Volpato, sponsor principale del Vicenza con l'azienda Volcar.L'avventura delle ragazze allenate da Sandro Sinigaglia, capace di condurre il Vicenza in semifinale playoff nella scorsa, tribolata, stagione, può cominciare. «Sono fiducioso, anche se dobbiamo lavorare tanto per trovare un'armonia di squadra» ha detto il tecnico, affiancato dall'esuberante capitana Federica Monaco.

A Mantova non potrà essere della partita Elena Fietta, afflitta da un'infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio. La play dovrebbe comunque recuperare per la seconda giornata, in programma domenica 17 ottobre al palasport di via Goldoni contro il Sanga Milano. In compenso stasera Sinigaglia potrà contare sulle sue diaboliche esterne, Gisel Villarruel e Francesca Tagliapietra, che hanno risolto i problemi alla schiena e sono pronte ad assicurare i canestri da tre punti. Arbitri lombardi per la sfida: Marenna di Gorla Minore e Giudici di Bergamo.

Marta Benedetti