Hockey Pista

Super Barozzi strega Valdagno Follonica parte con la quaterna

Falsa partenza Avvio di stagione in salita per Diego Mir e i suoi ragazzi sconfitti dal Follonica (Foto d. Ciscato)
Falsa partenza Avvio di stagione in salita per Diego Mir e i suoi ragazzi sconfitti dal Follonica (Foto d. Ciscato)
Falsa partenza Avvio di stagione in salita per Diego Mir e i suoi ragazzi sconfitti dal Follonica (Foto d. Ciscato)
Falsa partenza Avvio di stagione in salita per Diego Mir e i suoi ragazzi sconfitti dal Follonica (Foto d. Ciscato)

Il Follonica buca il PalaLido e manda intense volute di incenso al suo super numero uno Barozzi, autore di un match strepitoso. Il quintetto toscano, molto più esperto e compatto, l'altra password l'ha trovata in una buona dose di cinismo e concretezza facendo valere pure una maggiore prestanza fisica e un blocco che da quattro anni gioca a memoria. Sul fronte opposto un Valdagno che ci ha provato in tutte le maniere, anche combattendo senza risparmio contro una difesa assolutamente granitica. Detto di una coppia arbitrale non impeccabile, altra considerazione da fare è sui tiri di prima. Nel primo tempo tre per il Valdagno (sullo 0-0, due volte sullo 0-1) tutti sbagliati e due per il Follonica (entrambe sullo 0-0) falliti. Nella ripresa uno per il Valdagno (sullo 0-3) e due per il Follonica (uno parato sullo 0-3 e uno segnato sull'1-3). I conti si fanno anche su questo versante. (G.D.)

 

 

TRISSINO - Il Trissino vince e convince contro il Grosseto al pala Mercurio, ma non si è trattato di una passeggiata; la formazione di Paghi ha tenuto testa per poco più di un quarto d'ora, rispondendo agli attacchi corali dei blucelesti con altrettante pericolose ripartenze. Se il buon giorno lo si vede al mattino, la compagine diretta da Bertolucci al suo primo impegno di campionato, si è dimostrata già ben compatta e dotata di buone intese. Inoltre ha giostrato bene in pista tanto che i nuovi arrivati Bars, Cocco e Ipinazar hanno mostrato di trovarsi a loro agio nella nuova compagine, mentre il portiere Zampoli ha confermato con un'ottima prestazione quanto di bene si è detto di lui al Monza, parando anche due tiri di prima. I blucelesti sono già in vantaggio nei primi minuti di gioco, ma il gol del capitano Pinto è annullato dopo un conciliabolo fra direttori di gare Al 17' arriva il gol "vero" di Bars suggerito da Malagoli, raddoppiato dal tiro di prima di Cocco, mentre alla ripresa i bluceleste rintuzzano con sicurezza gli attacchi toscani e siglano la terza rete con Garcia. I toscani non si danno per vinti e provano fino all'ultimo di aprire la contesa, ma raggiungono soltanto il gol della bandiera con Paghi. (A.C.)

 

MONTEBELLO - Il Montebello la spunta in rimonta su un agguerrito Correggio, che si è visto strappare i tre punti negli ultimi 5' di gioco. La rimonta firmata Paiva (doppietta) e Miguelez scalza i problemi per il tecnico Chiarello in vista di un calendario di ferro che lo vedrà impegnato con Forte, Trissino, Lodi e Bassano. La gara. Partenza subito equilibrata al Palasport, i padroni di casa creano ma sbattono più volte su Errico. Al 6' passano in vantaggio gli uomini di Jara, con l'ex di turno Tudela, che fa partire un tiro che prima bacia il palo e poi finisce alle spalle di Pertegato. Pareggio firmato Paiva, su imbucata di Miguelez, che accompagna all'incrocio dello specchio. Il tecnico Jara dà fiducia al giovane Casari, che ringrazia firmando il 2 a 1 per i suoi, chiudendo la prima frazione. Nella ripresa i biancorossi faticano molto ad entrare nella difesa avversaria, le incursioni di Paiva e Brendolin non danno i suoi frutti. Zucchiati si mangia un gol fatto, a tu per tu con Pertegato, ed è sul capovolgimento che Paiva si inventa un'azione in solitaria che lo premia con il gol del momentaneo pareggio.Vantaggio che arriva un minuto più tardi, al 21', il merito è di una volata di Miguelez che sigilla con un golazo all'incrocio. (S. Car.)

 

SANDRIGO - Sandrigo e Sarzana si dividono la posta in palio nella prima giornata di campionato. Un pareggio che rispecchia il buon gioco espresso dalle due squadre. Una prima parte di gara equilibrata con entrambe le formazioni che costruiscono gioco e occasioni da gol. Ad andare vicino al vantaggio è la formazione di casa con la conclusione di Pozzato neutralizzata da Corona. Il Sarzana risponde subito con il tiro al volo di De Rinaldis ma Dal Monte è attento e respinge. La formazione di Vanzo ha la ghiotta occasione di sbloccare il match ma il tiro diretto di Cacau viene neutralizzato da Corona. A passare in vantaggio è quindi la formazione ospite con Rossi che traduce in gol l'assist di Najera beffando Dal Monte. Il Sandrigo non ci sta e, a pochi secondi dal termine del primo tempo, realizza il pareggio con Poletto che insacca alle spalle di un incolpevole Corona. Nella ripresa a spezzare nuovamente l'equilibrio sono i liguri con Borsi che trafigge Dal Monte. I padroni di casa ci provano ma Corona fa buona guardia. Il portiere ospite però non può nulla al 17'19" sulla conclusione di Poletto ben servito da Garcia. Entrambe le formazioni provano a trovare il gol per portarsi a casa i primi tre punti della stagione ma i portieri nell'occasione fanno buona guardia. (G.C.)

Suggerimenti