Ciclismo

Le juniores del Breganze sono campionesse italiane

Tricolori Andrea Casagranda, Alice Brugnera, Gaia Segato, Elena Contarin
Tricolori Andrea Casagranda, Alice Brugnera, Gaia Segato, Elena Contarin
Tricolori Andrea Casagranda, Alice Brugnera, Gaia Segato, Elena Contarin
Tricolori Andrea Casagranda, Alice Brugnera, Gaia Segato, Elena Contarin

Finale di stagione col botto per il Breganze Millenium. Ai campionati italiani cronosquadre di Fiume Veneto (Pordenone) le juniores Gaia Segato, Alice Brugnera, Elena Contarin e Andrea Casagranda si sono imposte in maniera netta lungo i 25 chilometri del percorso. Il quartetto giallorosso ha tagliato il traguardo con il tempo di 35’02”, facendo meglio della Vo2 Team Pink (35'23"88) con Sacchi, Bortolotti, Sanfilippo e Barale e del team Gauss-Fiorin (35'55"63) che schierava Oneda, Sara Fiorin, Caudera e Fantini. Le vincitrici, allenate da Davide Casarotto, hanno fatto segnare la velocità media di 43,311 km/g. Sugli scudi in Friuli anche una Borgo Molino Rinascita Ormelle a trazione vicentina. La formazione neroverde ha vinto il titolo juniores maschile con il trevigiano Alessandro Pinarello e il trio berico formato da Alberto Bruttomesso, Stefano Cavalli e Matteo Scalco. Con il tempo di in 30'31"85 hanno superato la Bustese Olonia (30'38"75") e l'Uc Giorgione. (30'54"19) . La Borgo Molino Rinascita Ormelle ha primeggiato anche fra gli allievi. Il trenino tricolore comprendeva il misquilese Renato Favero. Con lui Alessandro Gobbo, Ares Costa e Luca Graziotto. Hanno percorso 18,6 chilometri in 23'41"41, battendo i lombardi della Bustese Olonia e gli emiliani della Fiumicinese.