Nations League

La "finalina" è dell'Italia: 2-1 al Belgio

Italia batte Belgio nella finale per il terzo posto della Nations League (Foto Ansa/Epa)
Italia batte Belgio nella finale per il terzo posto della Nations League (Foto Ansa/Epa)
Italia batte Belgio nella finale per il terzo posto della Nations League (Foto Ansa/Epa)
Italia batte Belgio nella finale per il terzo posto della Nations League (Foto Ansa/Epa)

Una vittoria importante contro un avversario valido alla Nations League. Barella ce l’ha col Belgio. Aveva segnato anche a Monaco, agli Europei. A Torino ha fatto un gol bellissimo, al volo dal limite. Poi ha raddoppiato Berardi dal dischetto. E l’ Italia ha messo le mani sul terzo posto della Nations League. Un risultato che ha fatto tornare l’ottimismo in casa azzurra dopo la sconfitta con la Spagna e i fischi a Donnarumma, stavolta molto applaudito.
L’ Italia nel primo tempo si è spinta in avanti ed è andata al tiro parecchie volte. Di Raspadori e specialmente di Chiesa le migliori occasioni. Il Belgio si è palesato un avversario bene organizzato che ha creato due o tre occasioni e ha colpito la traversa con Saelemaekers.

Il Belgio ha cercato il gol, lo ha ottenuto nel finale con De Katelaere: segna da 40 partite e ha colpito tre volte i legni.

Diverse belle azioni degli azzurri: Chiesa è partito a destra e ha finito a sinistra, dopo una passaggio dal centro, alternandosi con Raspadori. Centrocampo abbastanza in palla. Difesa in buona giornata, ma male sul gol del Belgio. Il primo tempo ha fatto vedere insomma un’ Italia al livello dell’avversario. Il gol di Barella alla prima occasione della ripresa ha messo la partita su un piano favorevole agli azzurri. Quando Berardi ha segnato il 2-0 dal dischetto, l’impresa è parsa chiusa.

Stasera, domenica 10 ottobre, la finale Francia-Spagna della Nations League.

L’ Italia s’è quindi classificata terza alla Nations League dopo aver conquistato il titolo europeo. Un passo indietro, forse, ma il vero traguardo della squadra di Mancini è la qualificazione Mondiale e la differenza reti (dopo la vittoria della Svizzera a Belfast) è molto favorevole agli azzurri. Il successo contro il Belgio, ha portato acqua al mulino della nostra Nazionale per il ranking in vista del sorteggio per il Qatar e ci fa tirare un sospiro di sollievo dopo la sconfitta subita dalla Spagna mercoledì.