HOCKEY PISTA A1

Il Trissino sale sul Monte e punta a restare in vetta

Trissino-Montebello Joao Pinto e Nuno Paiva al memorial Stefani
Trissino-Montebello Joao Pinto e Nuno Paiva al memorial Stefani
Trissino-Montebello Joao Pinto e Nuno Paiva al memorial Stefani
Trissino-Montebello Joao Pinto e Nuno Paiva al memorial Stefani

Il Montebello prova a riconfermarsi nel derby più atteso, questa sera (20.45) arriva la corazzata Trissino del c.t. nazionale Ale Bertolucci. Sono arrivati segnali positivi dalle prime due sfide, soprattutto nell’uscita a Forte dei Marmi, con un punto conquistato che alla vigilia sembrava improbabile. Il Trissino si presenta in gran forma, due vittorie e punteggio pieno, ai danni di Grosseto e Vercelli. Gli uomini di Chiarello cercheranno di sgambettare i blucelesti, tra le favorite al titolo. E occhio a Nuno Paiva, in grande condizione, con già ben 5 reti realizzate. Il Trissino è atteso un derby teso e intenso. Il Monte è galvanizzato dal pareggio con il Forte e intende ripetersi. La formazione di Bertolucci lo sa bene e si presenta a Montebello determinata a conquistare i tre punti per proseguire il campionato a punteggio pieno. Le gare di precampionato, dove i biancorossi sono sempre stati sconfitti dal Trissino, non fanno nessun testo, perché stasera sarà tutt’altra cosa. Per vincere il Trissino dovrà giocare al massimo, puntando sulla spinta offensiva e senza perdere d’occhio la difesa. Valdagno Suona il terzo turno di andata e per il team di Diego Mir, che stasera alle 20.45 affronta al PalaLido il Correggio, il bilancio è già preoccupante con un ultimo posto a zero punti a braccetto di Vercelli e Matera, mentre i numeri sono impietosi con 10 gol subiti e 1 segnato. Una sola la bella sorpresa: arriva dall’estremo Sgaria, appena convocato con la Nazionale senior. Il Valdagno ha alle spalle l’ecatombe di Sarzana (6-0), coincisa con un peggioramento della manovra. Il Correggio, a metà classifica, è reduce dalla meritata vittoria interna con Sandrigo che ha evidenziato un team affamato e mai domo. Valdagno è avvisato. Gia.Da. Sandrigo Torna in pista di fronte al proprio pubblico il Sandrigo che ospita una delle favorite allo scudetto. «Con il Forte dei Marmi mi aspetto una sfida giocata a viso aperto – spiega il neoacquisto Garcia –. Loro attaccano molto e hanno giocatori di qualità come Pedro Gil, Xavi Rubio e noi potremmo fare male cercando di sorprenderli in contropiede. Incontri come questo devono regalare spettacolo a chi li assiste sugli spalti, sarebbe bello vincere contro una formazione come questa regalando una grande serata di hockey ai nostri tifosi». Gio.Ca. Bassano La specialissima corsa tris di Bassano è un terno da agganciare sulla ruota di Grosseto stasera (alle 20.45), terza tappa del percorso di emergenza dell'Ubroker che almeno in Maremma ritrova capitan Samuel Amato ma non ancora Marc Coy, tuttora ai box. «L'emergenza non è ancora finita – argomenta coach Roberto Crudeli – ma almeno avremo un cambio in più e allargheremo le rotazioni, non saremo più ridotti all'osso. Il rientro di Amato mi consente un maggior bilanciamento difensivo e qualche soluzione in più. Sei punti nelle prime due gare e con assenze pesanti sono un bel viatico, ora però Grosseto è un crocevia vitale». •. V.P.

Simone Carraro Aristide Cariolato