CICLISMO DONNE

Giuliani ne ha di più Il “Basso” è tutto suo

Sotto la pioggia battente l’abbruzzese di Corvara, Junior del terzo anno, Giulia Giuliani (GB Junior Team Piemonte) vince in solitaria il 6°Memorial Franco Basso. Letizia Brufani (Junior Team) vince la volata per l’argento sull’atleta vicentina di Brogliano Monica Castagna (Wilier Chiara Pierobon) terza per la gioia degli organizzatori e del presidente Giorgio Pigato. L’ottima Francesca Barale si deve accontentare del quarto posto davanti a Michela De Grandis (Conscio) che regola il gruppo delle rimaste in gara (in tutto 33 all’arrivo) dopo 1’23” dalla vincitrice. È questo l’epilogo della gara di Breganze organizzata dal Ciclo Club 96 Chiara Pierobon che ha visto la presenza di 28 società con 104 ragazze al via. Sul circuito ondulato di 6 km che ha caratterizzato i primi km si sono messe in evidenza Giulia Giuliani in avanscoperta in solitaria dal km 10 al km 18 e successivamente ci ha provato sempre in solitaria Milena Del Sardo (Gs Gauss) che dal km 20 rimane al comando fino al km numero 38. Intanto nel gruppo si segnalano numerose scivolate senza conseguenze importanti. Nel finale sulla prima salita al comando si porta Aurora Mantovani (VO2) seguita da Letizia Brufani con Caterina Cornale (Ciclismo Insieme) che perde terreno e verrà riassorbita. Sul GPM di via Forte Longo transita per prima Giulia Giuliani seguita dalla coppia Castagna (Wilier) e Barale (Vo2) che scollinano a 8”; a ridosso segue Letizia Brufani con le altre in ordine sparso che transitano oltre i 40”. In discesa Giulia Giuliani s’invola in solitaria e ai -2 km la compagna Letizia Brufani allunga in discesa su Castagna e Barale per la doppietta in casa Junior Team Piemonte. È brava la beniamina di casa Monica Castagna (Team Wilier Chiara Pierobon) prima delle junior del 2003, a salire sul podio. «Sono felicissima – dichiara Giulia Giuliani – mi mancava la vittoria che è arrivata in rimonta: oggi ne avevo di più!. È una gioia indescrivibile. Ringrazio le compagne, la società e la famiglia». •. E.C. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti