Atletica

AV Brazzale vince il premio qualità della Fidal

La 4x400 dell'AV Brazzale con la presidente Barbara Lah
La 4x400 dell'AV Brazzale con la presidente Barbara Lah
La 4x400 dell'AV Brazzale con la presidente Barbara Lah
La 4x400 dell'AV Brazzale con la presidente Barbara Lah

Qualità e continuità non mancano all’AV Brazzale. Le classifiche del progetto che sintetizza l’attività 2021 delle società di atletica, premia il club guidato da Barbara Lah leader sia al femminile che al maschile. Un riconoscimento importante che va a premiare il lavoro svolto dall’AV Brazzale, in tutte le categorie, dagli allievi agli assoluti, nel corso della stagione appena conclusa. Nella graduatoria nazionale del progetto qualità e continuità gli uomini dell’AV Brazzale si impongono, con 9606 punti, davanti alla Riccardi Milano (8999 p.) e alla Safatletica Piemonte (8519 p.). Nella classifica femminile la società vicentina ha totalizzato 9860 punti, precedendo l’ Atletica Brescia 1950 (9289,5 p.) e la Bracco Atletica (9030 p.). Il trofeo sintetizza i risultati ottenuti dalle società nel 2021, mettendo insieme il punteggio di tabella di un massimo di otto atleti (tra allievi, juniores, promesse e assoluti), le presenze in Nazionale, i piazzamenti nelle rassegne tricolori individuali e nei campionati di specialità. Nella categoria allievi l’AV Brazzale ha ottenuto il terzo posto nazionale di società U18 e nelle classifiche dei societari di specialità, sempre U18, si è collocata al primo posto con gli allievi nei salti e nei lanci, al secondo nella velocità e al terzo negli ostacoli. A livello femminile ha colto il secondo posto nel settore lanci. L’AV Brazzale nel 2019 si era imposta con gli uomini ed era giunta seconda con le donne, le quali sono state ai vertici del progetto dal 2016 al 2018. Lo scorso anno le classifiche non sono state stilate a causa dell’annullamento di alcuni campionati. Nel 2021 ben cinque portacolori dell’AV Brazzale hanno gareggiato con la maglia azzurra agli Europei U20 e agli Europei U23 dove si è registrato anche l’argento individuale di Manuel Lando nell’alto. Sul finire dell’anno ben quattro arancioni hanno difeso i colori azzurri agli Eurocross di Dublino, la spedizione vicentina più numerosa di sempre. Sempre nel 2021 tre atleti, cresciuti tra le file dell’AV Brazzale, hanno preso parte ai Giochi Olimpici di Tokyo. Le soddisfazioni non sono mancate anche a livello di squadra con lo scudetto U23 con la formazione maschile e lo storico secondo posto della squadra assoluta femminile alla finale scudetto sfiorando, per pochi punti, il successo finale.

Chiara Renso