Promozione per under 35

La Regione manda i giovani al cinema: 5 film con 15 euro

L'iniziativa regionale per gli under 35: abbonamento valido in 8 sale di Verona e provincia

Promuovere, tra i più giovani, il ruolo della sala cinematografica quale spazio culturale in cui la visione di un film sia un’occasione di dialogo e analisi critica. Muove da questi obiettivi l’iniziativa “I Giovani al Cinema”, progetto pilota promosso e finanziato dalla Regione del Veneto, realizzato dall’AGIS e dall’ANEC delle Tre Venezie, all’interno delle azioni de “La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità”.

L’iniziativa consentirà ai giovani fino ai trentacinque anni di età di sottoscrivere un abbonamento a prezzo agevolato di 15 euro, che consentirà loro la visione di cinque film nell’arco di cinque mesi dal momento dell’acquisto scegliendo una tra le sale cinematografiche aderenti in Veneto.

Sono complessivamente quarantatré le sale aderenti. A Vicenza e provincia sono: I giovani di Vicenza potranno sottoscrivere l’abbonamento qui:

  • Cinema Odeon di Vicenza
  • Cinema Araceli di Vicenza
  • Multisala Metropolis di Bassano
  • Cinema Campana di Marano Vicentino
  • Multisala Starplex di Marano vicentino

«È un progetto pilota con il quale la Regione del Veneto si pone l’obiettivo di promuovere presso le generazioni più giovani, il ruolo della sala cinematografica quale spazio culturale in cui la visione di un film rappresenta un’esperienza condivisa e un’occasione di dialogo e di analisi critica», dichiara l’assessore regionale alla Cultura, Cristiano Corazzari.

«L'iniziativa dell'abbonamento per i cinema del Veneto finanziata della Regione e proposta dell'Agis-Anec Triveneta è un'azione atta alla ripartenza delle nostre sale e che altre amministrazioni regionali guardando con interesse. – dichiara Franco Oss Noser, Presidente Unione Interregionale Triveneta AGIS - Questo dimostra ancora una volta che le proposte della nostra Associazione sono frutto della profonda conoscenza del settore al servizio dei cittadini».

«In un momento particolarmente complicato per le sale cinematografiche che stanno faticosamente recuperando gli spettatori del periodo ante pandemia, acquista grande importanza questo sostegno della Regione del Veneto, – sottolinea Massimo Lazzeri, Presidente Sezione Interregionale ANEC delle Tre Venezie - proprio perché incentiva la fruizione di film nelle sale in tutto il territorio regionale da parte dei giovani, nella prospettiva di creare un pubblico anche per il futuro».