Sanremo 2021

Francesca Michielin e Madame, è derby vicentino sul palco dell'Ariston

Francesca Michielin (con Fedez) e Madame sul palco di Sanremo
Francesca Michielin (con Fedez) e Madame sul palco di Sanremo

Sanremo blindato, Sanremo dell'era Covid, ma anche Sanremo vicentino come non mai - con due concorrenti in gara, mai accaduto prima - nella serata che ha visto all'Ariston la 26enne bassanese Francesca Michielin e da Creazzo la giovanissima Madame. Con i suoi 19 anni è la "cucciola" tra i big. All'anagrafe Madame fa Francesca Calearo e chissà che l'omonimia con la collega bassanese le porti bene. Vicenza, quindi, è ripartita equamente tra la veterana Michielin, in coppia con il rapper Fedez e l'esordiente Madame. La prima è alla terza partecipazione al festival: nel 2012 arrivò come ospite sull'onda di X Factor, nel 2016 è riuscita a salire sul podio per poi rappresentare l'Italia all'Eurovision, nel 2021 chissà. Il suo brano è intenso e s'intitola "Chiamami per nome", firmato da un pool di autori di nuova generazione. La seconda è uscita dall'adolescenza e sta davanti ai microfoni già da qualche anno, è nel giro discografico che conta e in Riviera ha già trovato una vittoria. Quella al premio Lunezia per la sua "Voce" che porterà a Sanremo. Con loro Vicenza punta a brillare nel festival del distanziamento, delle mascherine e dei protocolli infiniti. Il festival in cui Fiorello apre a sorpresa con rossetto nero e mantello multicolore e pare uscito da "Ciao 2020!" il finto Sanremo tutto da ridere che la tivù russa aveva proposto a Capodanno. Non c'è il pubblico, c'è voglia di leggerezza.

 

Leggi anche
Sanremo, le pagelle della prima serata: Noemi, Maneskin e Colapesce e Dimartino i top

 

CANTA MICHIELIN. Sono le 22.35 quando Michielin-Fedez, «la coppia più bella del pop» sale sul palco. Li presenta Alessia Bonari, l'infermiera divenuta simbolo della lotta al Covid. Tra i due microfoni è teso un nastro bianco che fa tanto Dalai Lama, per l'occasione Francesca ha accorciato in stile retrò i capelli. È molto elegante, sicura, controllata. "Chiamami per nome" è un intreccio di melodia e rap, niente male al primo ascolto. Un filo ricercato, ma se non arriverà la vittoria, potrebbe valere qualche menzione della critica. La canzone racconta un amore in chiaroscuro, dice che "Vivere un sogno porta fortuna" e che "Rinunceremo all'oro scambiandolo per pane". Dei due, il più emozionato appare Fedez. Francesca lo sostiene con la voce e con lo sguardo mentre saluta il pubblico a casa e chiude l'esibizione con un abbraccio. Entrano Amadeus e Fiorello, ci sta un siparietto su Fedez, il duro, al quale sono tremate le gambe. È fatta e arriva subito il post: «Teatro vuoto, cuore pieno, in piedi con un nodo alla gola». Firmato, Francesca Michielin.

Il video non può essere visualizzato in quanto non è stata accettata la cookie policy.
Sanremo 2021: Francesca Michielin e Fedez - Chiamami per nome

 

CANTA MADAME. Settima in gara, Madame sale sul palco un'ora più tardi presentata come la «bimba prodigio della canzone italiana». Per non rischiare l'inciampo lascia a casa il tacco 12 e si presenta a piedi scalzi. Indossa un completo argenteo, come fosse un mosaico a specchio. Lei e la sua "Voce", nel senso di brano, ma anche dei mezzi canori che non le mancano. Abbinati a una metrica del tutto particolare spiegano il perché dei milioni di visualizzazioni su YouTube, tra le quali quella del fan vip per eccellenza: Cristiano Ronaldo. Anche Madame canta l'amore, abbinato alla parola chiave "ricordo" e chiude con un «Grazie a tutti» dopo aver rivelato sul palco una personalità più matura di quanto direbbero i 19 anni appena compiuti.

Il video non può essere visualizzato in quanto non è stata accettata la cookie policy.
Sanremo 2021: Madame - Voce

Lorenzo Parolin