Schianto in moto, poliziotto 25enne
di Bassano muore al Brennero

INCIDENTE. Sabato sera a Colle Isarco dove lavorava da due anni. Rimasto ferito in un frontale mentre tornava in caserma è spirato poco dopo in ospedale
Il giovane bassanese in sella alla sua fedele moto
Il giovane bassanese in sella alla sua fedele moto

BASSANO. Tragico incidente due giorni fa all'imbrunire lungo la statale del Brennero appena a nord di Colle Isarco. Lo schianto, avvenuto a cinque chilometri dal confine austriaco non lontano dal casello dell'autostrada del Brennero, è costato la vita a un bassanese 25enne, Andrea Battaglia, di professione agente di polizia. Il giovane, in servizio in Alto Adige da un paio d'anni, stava rientrando in caserma, attorno alle 19, a conclusione di un permesso. È deceduto sabato sera poco dopo le 22. Dal 2011 prestava servizio al commissariato del Brennero. In particolare, negli ultimi tempi, si era occupato di pattugliamenti di confine e controllo dei clandestini. Sabato mattina il giovane poliziotto aveva prestato regolare servizio e, dopo essere smontato, come sua abitudine, aveva preso la moto per fare un giro in Val d'Isarco. Al momento dell'incidente stava rientrando al posto di polizia per cenare. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine altoatesine, lo schianto ha avuto origine da un'autovettura diretta verso sud. Mentre Battaglia procedeva verso nord in direzione Brennero, sulla corsia opposta un'auto ha iniziato le manovre per superare un camper. Il conducente del mezzo si è accorto troppo tardi del motociclista che gli stava arrivando incontro e ogni tentativo di evitare l'impatto è stato vano. Per una completa ricostruzione della dinamica dei fatti bisognerà attendere le prossime ore. I primi rilievi, tuttavia, escluderebbero imprudenze da parte del giovane poliziotto bassanese, che procedeva regolarmente nella propria direzione entro i limiti di velocità. Nell'incidente, che ha coinvolto motocicletta, auto e camper, oltre al giovane bassanese sono rimaste ferite tre persone nell'impatto tra i mezzi. Si tratta di due uomini e una donna, tutti altoatesini, residenti nell'alta valle dell'Isarco, di età compresa tra i 50 e i 60 anni. Poco dopo lo scontro i feriti, con lesioni di diversa entità, sono stati trasportati dalla Croce bianca all'ospedale di Vipiteno. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Colle Isarco e i carabinieri di Vipiteno. Fin da subito le condizioni di Andrea Battaglia sono apparse particolarmente critiche.
I particolari nel Giornale in edicola

Lorenzo Parolin