<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lioy, al via il certamen
Votate sul sito gli scritti

Liceo Lioy
Liceo Lioy
Liceo Lioy
Liceo Lioy

Il Lioy chiama, i ragazzi rispondono. Anche quest'anno sono una trentina gli elaborati inviati alla giuria del liceo scientifico di piazza San Lorenzo che per il secondo anno consecutivo organizza il Certamen scientificum litterarium, concorso a premi ideato in collaborazione con “Il Giornale di Vicenza”, aperto agli alunni di terza media che si sono sbizzarriti tra interviste, racconti, diari che hanno come comune denominatore un argomento di carattere scientifico. Ai lavori che hanno superato la prima selezione verrà riservata una tribuna speciale all'interno del sito web del giornale dove sarà possibile leggere e votare gli scrittori in erba. “La partecipazione a questa edizione 2015 è stata notevole – sottolineano gli insegnanti di lettere del Lioy che hanno ideato il concorso, Giannino Bonora e Francesca Licosi – dopo una lettura attenta di tutto il materiale pervenuto a scuola, abbiamo scelto una trentina di elaborati che si distinguono per originalità e bella forma e che sicuramente sono frutto di motivazione e impegno. I ragazzi che hanno partecipato al concorso vi hanno senz’altro dedicato tempo e attenzione perché i testi sono curati, coerenti e ben sviluppati, rivelando inoltre una notevole dose di creatività “intelligente”. Il livello qualitativo è nell’insieme più elevato rispetto a quello dello scorso anno, sia sul piano del contenuto sia linguistico”. Con qualche novità. I giovani autori hanno mostrato di prediligere le interviste, anche in lingua inglese, gli elaborati in veste di diario, mentre sono diminuiti i racconti. “ Tra le interviste – aggiungono i docenti del Lioy - si segnalano quelle a scienziati come Edison, Pasteur, Marie Curie, al microbiologo belga Peter Piot, co-scopritore del virus Ebola, a Samanta Cristoforetti. Fisica, scienze e matematica gli ambiti in cui spaziano i contributi che provengono da diverse scuole medie di città e provincia, tra questa la media Don Bosco di Monticello Conte Otto da dove proviene il maggior numero di temi selezionati”. Cerimonia finale e premiazione il 18 aprile nella sede de “Il Giornale di Vicenza” dove ai primi tre classificati verranno consegnati rispettivamente un tablet, uno smartphone e un lettore Mp3.

Anna Madron

Suggerimenti