CHIUDI
CHIUDI

18.01.2019

ViOff, la città si tinge d'oro

In città è il weekend di "ViOff Golden wood edition"
In città è il weekend di "ViOff Golden wood edition"

VICENZA. Vicenza si tinge d'oro. Quello che si apre venerdì è infatti il weekend di "ViOff Golden wood edition", l'evento fuori fiera che dai padiglioni di Ieg farà brillare di luce propria anche il centro storico, in occasione di Vicenzaoro January. Per la seconda edizione il salone ideato dal Comune come vetrina espositiva per la città e le sue eccellenze torna infatti ad animare strade e piazze con un fitto cartellone di appuntamenti e iniziative. 

 

Da venerdì pomeriggio fino a domenica sera, quando sul palco del teatro comunale l'orchestra barocca "Andrea Palladio" porterà in scena "L'oro della Serenissima", entrano nel vivo le proposte culturali, musicali e d'intrattenimento per i vicentini, gli ospiti della Fiera, i turisti e i visitatori. Una manifestazione che, per questo gennaio, sarà legata da un fil rouge benefico a sostegno dell'Altopiano di Asiago, destinatario della raccolta fondi che accompagnerà il fine settimana, culminando proprio nel grande concerto di domenica diretto dal maestro Enrico Zanovello. Esposizioni, tour guidati, laboratori e attività extra fieristiche per tutti i gusti e per tutte le età: nel cappello dell'amministrazione c'è spazio per i cavalli di battaglia, come la mostra "Il trionfo del colore" e per proposte più tradizionali, come la visita guidata alla scoperta di palazzo Trissino in programma sabato alle 15.30 e alle 16.30. Visite guidate che, in occasione di "ViOff", saranno gratuite anche a palazzo Chiericati e alle Gallerie d'Italia, dove rispettivamente dalle 9 e dalle 10, poi ininterrottamente fino alle 22, venerdì e sabato si potranno ammirare le opere "Da Tiepolo a Canaletto e Guardi". E in linea con lo spirito solidale dell'intero salone "Golden wood", il 25 per cento degli incassi dei biglietti di sabato andrà al progetto di rimboschimento dell'Altopiano. È specificatamente pensata per i ragazzi la tre giorni di laboratori sul Settecento veneziano "Gallerie kids", a palazzo Leoni Montanari, dove oggi, domani e domenica, alle 17, aprirà la "Bottega del caffè". Un percorso sensoriale di 60 minuti, per partecipanti dai 12 anni in poi, su profumi, aromi e spezie del Settecento a Venezia, tra Canaletto, Tiepolo, Zuccarelli e Longhi. Nello stesso progetto e nella stessa location si inserisce, domani alle 17, anche "Maestro, che sfumature!", incontro di un'ora per bimbi dai 4 ai 12 anni che si avvicineranno al Tiepolo attraverso l'acquerello. Domenica alle 11 "Gallerie kids" proporrà "I magici colori della natura", altra esperienza artistica per la fascia 4-12 anni incentrata sulla pittura con petali, foglie, fili d'erba. Prenotazione obbligatoria e contributo di 5 euro a bimbo. 

 

In agenda per sabato ci sono anche le uscite alla mostra su Valerio Belli al museo naturalistico di Santa Corona, alle 10 e alle 11, a palazzo Trissino (adesioni allo Iat) e alla "Vicenza orafa ed orologiera", con partenza da corso Fogazzaro alle 15.30 e alle 17.30 per un itinerario gratuito di un'ora e mezza fino al museo del Gioiello (info a vicenzainoro@gmail.com). Ci si sposta alla Bertoliana domenica alle 18.30, con la presentazione degli statuti degli orafi vicentini, dal 1300 al 1800, "Più preziosi dell'oro: manoscritti e libri dell'oreficeria vicentina". Da lì si prosegue alle 19.30 al comunale dove nel foyer è allestita la mostra "L'altro teatro. Identità preziose", dedicata all'artigianato artistico. Un "aperitivo" in vista del gran finale in musica dell'orchestra barocca, che alle 20.30 regalerà al pubblico "Le quattro stagioni" di Vivaldi, con il violino di Franco Mezzena e del cembalo del maestro Enrico Zanovello. Introdurrà il concerto, con un brano di Rigoni Stern su natura ed animali, l'attore Pino Costalunga. L'incasso della serata sarà devoluto all'opera di ricostruzione dei boschi montani devastati dal maltempo.

 

PROVINCIA

 

ALTISSIMO. Sabato 19 gennaio si svolge una passeggiata sotto la luna lungo i sentieri di Altissimo. Partenza dall’azienda agricola “La Rindola” alle 18, in un percorso di circa cinque chilometri, con ristoro caldo. Al ritorno ci sarà la cena con prodotti biologici e locali.

 

MONTECCHIO MAGGIORE. Sabato 19 gennaio e domenica 20 gennaio i Gruppi Missionari di Montecchio con "Insieme per la Siria Libera" organizzano una raccolta di coperte, vestiario, scarpe e giochi per i campi profughi siriani: sabato dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18; domenica dalle 10 alle 12 ai Giuseppini in via Murialdo.

 

MONTEBELLO. Coreografie mozzafiato, volteggi ed eleganti esecuzioni con maschere, trucco e costumi: sabato 19 gennaio, al palazzetto dello sport, prima giornata dei campionati regionali di pattinaggio artistico dei gruppi di spettacolo. Il via è alle 16.30 con una parte delle premiazioni alle 20; ingresso libero. 

Domenica 20 gennaio seconda giornata, al palazzetto dello sport, dei campionati regionali di pattinaggio artistico dei gruppi di spettacolo. Esibizioni alle 10.40 e alle 17, le premiazioni finali sono alle 12.30 e alle 20: ingresso libero.

 

CHIAMPO. Sabato 19 dicembre, alle 20.45, in auditorium comunale, andrà in scena la commedia “Le me tocca tutte” con la compagnia “La Nogara” di Cogollo di Tregnago. Lo spettacolo, in dialetto, è un testo di Loredana Cont. Biglietti dalle 20.15, all’ingresso, a cura della Pro loco.

 

ARZIGNANO. Domenica 20 gennaio, dalle 10 alle 13 nella sede Cillsa, in via 4 Novembre, raccolta di scarpe, coperte, vestiario e giochi per i campi profughi siriani in collaborazione con gruppi missionari di Montecchio Maggiore e “Insieme per la Siria Libera”.

Domenica 20 gennaio, in occasione della ricorrenza di Sant'Antonio Abate, ritorna l'appuntamento con la benedizione degli animali domestici. L'evento è organizzato dalla Pro loco con l’Unità pastorale Arzignano Centro, l’Enpa arzignanese e il Comune. Ritrovo alle 15 nel cortile di palazzo Mattarello; cerimonia di benedizione alle 15.30. I cani dovranno essere muniti di guinzaglio corto e gli animali di grossa taglia anche di museruola. Altri animali come furetti, gatti e conigli, tanto per citare alcuni esempi, dovranno essere sistemati nel trasportino. Proprietari obbligati a raccogliere e smaltire le deiezioni degli animali, quindi dovranno essere muniti degli appositi sacchettini. Il ricavato della manifestazione verrà interamente devoluto al canile di Arzignano, al volontariato e all’impegno che ci mettono.



 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1