CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.09.2018

Vaccini, spuntano
due falsi attestati
Mamme nei guai

I Nas sono stati incaricati dal ministero della Salute di controllare le autocertificazioni sui vaccini. ARCHIVIO
I Nas sono stati incaricati dal ministero della Salute di controllare le autocertificazioni sui vaccini. ARCHIVIO

VICENZA. Vaccini. Due autocertificazioni fasulle, in altrettanti asili nido della città. Due mamme hanno falsificato la dichiarazione nella quale si afferma che i vaccini sono stati fatti o si faranno. E cioè quel semplice foglio che - secondo la frenata del governo dei primi di luglio per depotenziare il decreto Lorenzin ma ora superata dalla controriforma delle ultime ore - sarebbe stato sufficiente per poter iscrivere i figli all’anno scolastico 2018-2019.

 

L’atto andava consegnato entro il 10 luglio prossimo, il termine già fissato dalla legge Lorenzin, e sarebbe stato valido un anno. Le due mamme lo hanno fatto ma dichiarando il falso, nero su bianco, e ora, oltre all’esclusione dei figli dagli asili, rischiano una denuncia penale. L’irregolarità è emersa ieri mattina durante un blitz dei Nas di Padova nei nidi di Vicenza e dei Comuni dell’hinterland, e negli uffici dell’Ulss di via IV Novembre. Dai registri vaccinali è risultato che non solo i piccoli non erano vaccinati ma che i genitori non avevano neppure chiesto un appuntamento con i referenti delle vaccinazioni.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1