CHIUDI
CHIUDI

14.03.2019

"Ultrabericus"
Sfida per 1800
dal centro ai colli

La partenza dell'Ultrabericus in piazza dei Signori
La partenza dell'Ultrabericus in piazza dei Signori

VICENZA. Ai nastri di partenza, sabato 16 marzo, l'Ultrabericus edizione numero 9, sulla distanza dei 65 chilometri di gara, entrata dallo scorso anno nel calendario Fidal. Tre saranno i percorsi di gara su cui potranno cimentarsi gli oltre 1.800 atleti attesi in piazza dei Signori a Vicenza.

Prime a prendere il via saranno la gara Integrale e la prova a staffetta alle 10, seguiti alle 11 dalla “corta” prova Urban Trail. Sul traguardo, invece, si inizieranno a vedere sfilare i finisher dalle 12.30 per proseguire ad oltranza fino a tarda sera, quando il servizio scopa accompagnerà anche l’ultimo concorrente alla finish line.

IL PERCORSO. Quest’anno si correrà, come da consuetudine per gli anni dispari, seguendo il tracciato in senso antiorario. Da piazza dei Signori il corteo degli atleti sfilerà per contrà Santa Barbara, corso Palladio, viale Roma, viale Dalmazia per poi affrontare la prima salita di Monte Berico. Da qui, scendendo attraverso il rinnovato parco di Villa Bedin, il tracciato proseguirà per Gogna e via Breganzola, per entrare in territorio di Arcugnano in valle dei Vicari. La gara proseguirà lungo la dorsale verso Perarolo, San Gottardo e Pederiva, per risalire fino a Pozzolo e giungere all'Eremo di San Donato di Villaga, giro di boa e punto cambio della staffetta. Il tracciato di ritorno percorrerà il versante est dei Berici su Barbarano, Mossano, Nanto, Villabalzana, Pianezze e Torri di Arcugnano, ultimo punto di ristoro. Due salite in zona Fontega e Villa Margherita saranno l'ultima fatica prima di affacciarsi su Vicenza, scendendo dalle scalette di Monte Berico ed entrando in centro per contra' Santa Caterina e ponte San Michele, per chiudere il viaggio tra le colonne di piazza dei Signori.

La prova Urban comprenderà i primi dieci chilometri e gli ultimi dieci chilometri del percorso Integrale, con un breve raccordo ad Arcugnano.

 

1.800 ISCRITTI. Si registrano provenienze per il 25% dalla provincia di Vicenza, 32% dalle altre provincie del Veneto, 41% da altre quindici regioni d'Italia e 2% di stranieri. A questi si aggiungono le coppie iscritte alla staffetta Twin Lui&Lei e gli iscritti alla prova Urban, per un totale di oltre 1.800 atleti. 

 

MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE. Per consentire lo svolgimento della manifestazione la circolazione dei veicoli lungo il percorso potrà subire temporanei rallentamenti. Dalle 10 di sabato 16 marzo fino al transito della “fine corsa”, è prevista la chiusura al transito di viale Roma, ad eccezione dei bus.

Dalle 12 alle 23 circa al fine di agevolare il transito dei veicoli provenienti da contra’ del Guanto, sarà chiusa alla circolazione contra’ del Pozzetto dall’incrocio con contra’ Busa San Michele all’incrocio con piazzola Gualdi. Inoltre, i veicoli provenienti dal lato piazzola San Giuseppe dovranno obbligatoriamente procedere diritti verso contra’ Mure San Michele in piazzola Gualdi all’incrocio con contra’ del Pozzetto/contra’ del Guanto.

È prevista, inoltre, la temporanea chiusura alla circolazione di contra’ Santa Barbara e della parte carraia di piazza delle Biade. Conseguentemente i veicoli circolanti su corso Palladio dovranno obbligatoriamente procedere diritti in direzione di contra' Santa Corona, quelli in contra’ delle Gazzolle avranno obbligo di svolta a sinistra in contra’ della Catena.

I veicoli in uscita da contra’ della Catena avranno obbligo di svolta a destra su contra’ delle Gazzolle.

È prevista la temporanea deviazione delle linea bus navetta Svt transitante in contra' delle Gazzolle e piazza Biade nonché la conseguente soppressione della fermata bus presente in corso Palladio (cinema Odeon). Per consentire lo svolgimento della manifestazione la circolazione dei veicoli lungo il percorso potrà subire temporanei rallentamenti.

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1