CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.11.2018

Trasferta in Sicilia
Cacciatore fa strage
di uccelli protetti

Gli uccelli sequestrati dai carabinieri forestali
Gli uccelli sequestrati dai carabinieri forestali

AGRIGENTO. Un operaio 50enne della provincia di Vicenza è finito nei guai dopo essere stato fermato mentre cacciava in località Bonsignore, nel comune di Ribera (Agrigento). L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri forestali del nucleo Cites di Palermo, mentre svolgeva l’attività venatoria con mezzi non consentiti, nei confronti di specie particolarmente protette e di specie non cacciabili.

Durante le successive verifiche, i militari dell’Arma hanno sequestrato il fucile utilizzato dal 50enne, cinque richiami acustici a funzionamento elettromagnetico, varie cartucce calibro 12, e 120 esemplari di avifauna abbattuti. Tra gli uccelli 112 allodole, appartenenti a specie protetta. L'uomo è stato denunciato.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1