Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 15 novembre 2018

Straniero espulso
fugge al controllo
ma viene arrestato

Fugge al controllo dei carabinieri, arrestato un 29enne albanese

VICENZA. Espulso, torna in Italia. Arrestato alla stazione di Venezia
Espulso, torna in Italia e viene sorpreso mentre viaggia in auto con un connazionale: finisce in carcere dopo aver tentato la fuga.

Nella tarda serata di ieri è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale il 25enne cittadino albanese Everest Ajazi. I militari della Radiomobile di Vicenza durante il controllo di un autoveicolo condotto da un connazionale dell’arrestato hanno visto scendere dall'autovettura Ajazi, subito riconosciuto da uno dei carabinieri dell'equipaggio. Ma mentre il militare si stava avvicinando nel tentativo di fermarlo, il 29enne ha spinto il carabiniere e si è dato alla fuga a piedi.

 

Solo al termine di un inseguimento conclusosi, con una breve trattativa  - il 25enne albanese si era chiuso all’interno di un corridoio dietro una scala antincendio per ostacolare il suo fermo -  Ajazi è stato tratto in arresto.

 

L’arrestato si trova ora in carcere a disposizione del giudice. Sono ancora in corso accertamenti per verificare i motivi della sua presenza sul territorio italiano, poiché il cittadino albanese è già destinatario di un provvedimento di divieto di reintroduzione in Italia.