CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.08.2017

Si chiama bitcoin
la moneta che
parla anche veneto

Sempre più negozi accettano bitcoin
Sempre più negozi accettano bitcoin

VICENZA. Anche Vicenza è terra di conquista per i bitcoin, la moneta informatica usata per sostituire le transazioni direttamente in euro. «Con i pagamenti in bitcoin le commissioni sono irrisorie rispetto a quelle applicate ai negozianti per transazioni con bancomat o carte di credito, ma il principale motivo per il quale abbiamo introdotto la possibilità di pagamento con bitcoin è che l’utilizzo sta crescendo in maniera esponenziale: volevamo essere in grado di offrire un nuovo servizio ai clienti», spiega al nostro Giornale l'imprenditore Gianmatteo Bertola, socio di Bercotex Diffusion. Lo storico grande magazzino di abbigliamento, arredo e tessuti di Sossano ha deciso di offrire la possibilità di pagare in bitcoin, diventando così uno dei negozi pionieri berici in questo sistema di pagamento. Oggi in Italia ci sono 456 negozi che accettano bitcoin. Prima è la Lombardia con 82 negozi di cui 46 a Milano, secondo il Trentino A.A. con 62 esercizi e terzo il Veneto con 55, pari al 12% del totale nazionale. Vicenza, per ora, conta 9 negozi: in particolare negozi di informatica ma c’è anche uno studio legale. Su 83 province è ventesima per rapporto numero di abitanti e negozi che accettano bitcoin ma quindicesima per numero totale di negozi abilitati ai pagamenti in bitcoin. Venezia invece è settima con 13, Verona è all'ottavo posto con 12 e Padova undicesima con 11. I negozi che accettano bitcoin sono consultabili sul sito quibitcoin.it.  Tra diversi sistemi, Bercotex ha scelto la piattaforma Tinkl.it dove ha creato gratuitamente un proprio account completo del loro codice bancario Iban. Al momento dell'acquisto in negozio, dallo scontrino della spesa viene generato un codice Qr che viene letto dal cellulare del cliente e automaticamente dal suo wallet (il portafoglio online) viene scalato l’importo corrispondente in bitcoin. La cifra, convertita di nuovo in euro tramite Tinkl.it, viene poi caricata sull’ account di Bercotex che provvede a trasferirla sul proprio conto corrente tramite bonifico come avviene per una carta di credito. 
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1