CHIUDI
CHIUDI

09.01.2019

Semina il panico
in pieno centro
con un coltello

L'intervento dei poliziotti in piazza Castello (foto Facebook "Vicenza ai Vicentini")
L'intervento dei poliziotti in piazza Castello (foto Facebook "Vicenza ai Vicentini")

VICENZA. Un giovane, armato di un coltello “a farfalla”, ieri sera, dopo le 19, ha seminato il panico tra i passanti in piazza Castello. In zona è immediatamente intervenuto un equipaggio della sezione volanti. Alla vista degli agenti, il vicentino, B.M. di 26 anni, ha continuato a dare in escandescenza affrontando i poliziotti che lo hanno fermato, disarmato, accertando che il coltello era in realtà un’arma finta, e poi accompagnato in questura. In realtà non c’è nemmeno stato bisogno di identificarlo perché gli agenti lo conoscevano benissimo avendolo denunciato già l’altro giorno per la rapina aggravata messa a segno ai danni di uomo di 43 anni a San Pio X all’uscita del centro parrocchiale portandogli via la sua Opel Corsa.
 

Tutto sarebbe iniziato dopo che un clochard gli si era avvicinato per chiedere, pare, qualche monetina. A quel punto il giovane avrebbe reagito estraendo il coltello “a farfalla” finto, ma di cui a prima vista era impossibile notare la differenza, facendo scattare il panico tra i passanti che hanno prima cercato riparo e poi composto il 113 per chiedere l’intervento di una pattuglia delle volanti.

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1